Castiglione del Lago, Inquinava affluente del Trasimeno con i liquami di una porcilaia - Tuttoggi

Castiglione del Lago, Inquinava affluente del Trasimeno con i liquami di una porcilaia

Redazione

Castiglione del Lago, Inquinava affluente del Trasimeno con i liquami di una porcilaia

Mer, 26/02/2014 - 11:26

Condividi su:


Castiglione del Lago, Inquinava affluente del Trasimeno con i liquami di una porcilaia

Nell’ ambito dei servizi svolti in materia di tutela dell’ambiente e difesa del territorio, gli uomini della Polizia Provinciale del distaccamento del Trasimeno, hanno individuato un’azienda agricola, proprietaria di un allevamento di suini nel Comune di Castiglione del Lago, che contravvenendo alle norme per la gestione dei rifiuti, abbandonava sul terreno limitrofo alle stalle, i liquami prodotti.

L’intervento è scaturito da una telefonata alla centrale operativa del Corpo, con la quale alcuni cittadini segnalavano la presenza di schiuma biancastra maleodorante sulle acque del torrente Pescia, affluente del lago Trasimeno.

Gli agenti della Provinciale hanno quindi ripercorso a ritroso il torrente dal punto segnalato sino a giungere alle stalle dell’allevamento. Dagli accertamenti effettuati è emerso che i liquami, fuoriusciti da una vasca di stoccaggio, sono finiti nei terreni adiacenti, da dove dilavando si sono immessi all’interno di un fosso camporile che confluisce nel torrente Pescia. Al titolare dell’azienda è stata imposta la messa in sicurezza della vasca e per lui è scattata la segnalazione alla Procura della Repubblica per aver abbandonato sul suolo ed immesso in acque superficiali rifiuti speciali allo stato liquido.


Condividi su:


Aggiungi un commento