Carceri, la visita del Governo a Terni e Perugia - Tuttoggi

Carceri, la visita del Governo a Terni e Perugia

Redazione

Carceri, la visita del Governo a Terni e Perugia

Il sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone: “Ridare dignità agli agenti e garantire la sicurezza”
Dom, 07/10/2018 - 09:37

Condividi su:


Il sottosegretario alla Giustizia della Lega, Jacopo Morrone, ha fatto visita alla Casa circondariale di Terni e al ‘Nuovo complesso penitenziario Capanne’ di Perugia. Morrone, accompagnato dai  parlamentari leghisti Riccardo Augusto Marchetti e Virginio Caparvi, ha visitato le strutture carcerarie, intrattenendosi per uno scambio di riflessioni con il personale che opera al loro interno.

Importante e  significativa la partecipazione degli agenti di Polizia Penitenziaria che hanno espresso al sottosegretario, oltre ai ringraziamenti per  l’interesse dimostrato nei loro confronti, alcune annose problematiche relative allo svolgimento del lavoro e al mantenimento dei canoni di sicurezza all’interno delle carceri.

“Stiamo già lavorando in tal senso – ha spiegato Morrone agli agenti di  Terni e di Perugia – prevedendo interventi mirati in tutto il territorio nazionale. Non amo fare promesse e mi piace volare basso, ma posso assicurare che da parte mia e del Ministero stiamo ponendo il massimo impegno per raggiungere determinati obiettivi volti al miglioramento delle condizioni di lavoro e di sicurezza all’interno degli istituti carcerari. Il primo punto è quello di potenziare l’organico di Polizia Penitenziaria attraverso l’assunzione di personale. Sarà importante, inoltre, provvedere a nuove dotazioni di vestiario e strumenti difensivi come, ad esempio, il taser. Intendo restituire dignità alla Polizia Penitenziariaha concluso Morrone – e porla sullo stesso piano rispetto agli altri Corpi di pubblica sicurezza”.

Nella Casa circondariale di Terni (nella struttura sono presenti 445  detenuti, di cui il 60% è di origine straniera, questi ultimi ristretti  all’interno del circuito dei detenuti comuni) accompagnato dal sindaco di Terni, Leonardo Latini, una rappresentanza di assessori, consiglieri comunali e il capogruppo della Lega in Regione, Emanuele Fiorini, il sottosegretario è stato accolto dal Provveditore del Dipartimento amministrazione penitenziaria Toscana/Umbria, Antonio Fullone, dal  Direttore, Chiara Pellegrini, dal Comandante di reparto Polizia  Penitenziaria, commissario capo Fabio Gallo, e dal vicecomandante  commissario coordinatore, Claine Montecchiani.

Al nuovo complesso penitenziario di Perugia (nel carcere sono ristretti  421 detenuti, di cui il 65% di origine straniera), accolto dai senatori leghisti Luca Briziarelli e Simone Pillon e il consigliere regionale Valerio Mancini, il sottosegretario Morrone, accompagnato dal Provveditore Fullone, è stato ricevuto dal Direttore, Bernardina Di Mario e dal Comandante della Polizia Penitenziaria, commissario Fulvio Brillo.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!