Cannara, alle amministrative è sfida a tre | Le priorità di Properzi, Gareggia e Ortolani

Cannara, alle amministrative è sfida a tre | Le priorità di Properzi, Gareggia e Ortolani

Ultime ore per la campagna elettorale: si vota domenica 10, turno secco

share

Ultime ore per la campagna elettorale a Cannara, con incontri e presentazioni da parte dei tre candidati, per i quali, nei giorni scorsi, è stato sorteggiato l’ordine sulla scheda elettorale: primo è Biagio Properzi, a seguire Fabrizio Gareggia e Fabiano Ortolani.

Quest’ultimo, con Siamo Cannara, ha riempito l’auditorium di San Sebastiano, presentando le ragioni del progetto civico e i punti programmatici: “Obiettivo – è scritto in una nota – rilanciare il paese e farlo uscire dalla crisi in cui attualmente versa”. Tra le priorità del candidato  “ricollocare l’interesse comune al centro del dibattito locale superando il clima di divisione degli ultimi anni”, mentre se dovesse essere eletto, tra i primi atti ci sarebbe “l’installazione di un nuovo inverter nell’impianto fotovoltaico (non produttivo da anni) presso lo stadio ‘Spoletini’, per riattivarlo e ricavarne circa € 30.000 all’anno dalla vendita di energia pulita. I proventi – dice Ortolani – verranno impegnati per riqualificare i giardini di via Roma, primo segno di una nuova vita del centro storico”.

In pista anche l’ex sindaco Gareggia: nei giorni scorsi il ‘front-runner’ di Cannaresi Liberi ha presentato il suo programma in Piazza Baldaccini: tra le priorità, manutenzione strade (200.000 euro l’anno), centro storico, percorso pedociclabile, turismo e cultura, sicurezza, sviluppo economico e opere pubbliche (isola ecologica e nuovi parcheggi), trasformare gli Irre in fondazione. “Qualora fossi eletto – dice il candidato – completeremo immediatamente la trasformazione degli Istituti Riuniti in fondazione e daremo avvio al piano straordinario per la manutenzione delle strade. Interverremo anche per garantire la sicurezza dei cittadini ampliando il sistema di videosorveglianza. Altro passaggio importante sarà la progettazione del nuovo polo scolastico unico, per il quale abbiamo ottenuto finanziamenti per circa 2,5 milioni di euro”.

In corsa, infine, “La nostra Cannara”, la lista civica a sostegno di Properzi, il cui programma include, il baratto amministrativo, la Banca del tempo, il registro dei tumori, il wi-fi nel centro storico, sostegno alle associazioni, alla scuola dell’infanzia, la sistemazione delle strade comunali attraverso il reperimento delle risorse necessarie e la sinergia con altri enti. “Se sarò eletto – promette il candidato – al primo punto delle priorità della mia amministrazione ci sarà un piano straordinario per il decoro urbano della città. Le nostre strade e i nostri spazi verdi hanno bisogno della massima attenzione e sarà mia cura lavorare per reperire le risorse necessarie. Ma attenzione anche alla pubblica illuminazione. Il tutto per creare il contesto necessario alla costruzione di una Cannara più vivibile, con le istanze dei cittadini al primo posto“.

share

Commenti

Stampa