Cambio al vertice Commissariato Spoleto, arriva Giugliano / Presentato alla stampa dal Questore Gugliotta / FT - Tuttoggi

Cambio al vertice Commissariato Spoleto, arriva Giugliano / Presentato alla stampa dal Questore Gugliotta / FT

Redazione

Cambio al vertice Commissariato Spoleto, arriva Giugliano / Presentato alla stampa dal Questore Gugliotta / FT

Sab, 11/01/2014 - 16:27

Condividi su:


Cambio al vertice del Commissariato di Spoleto. Il nuovo dirigente è il Commissario capo Claudio Giugliano che questa mattina è stato ufficialmente presentato alla stampa dallo stesso Questore di Perugia, il dottor Carmelo Gugliotta (insediatosi nel capoluogo lo scorso 7 gennaio). Prima di incontrare la stampa i due funzionari di polizia hanno ricevuto la visita del sindaco Daniele Benedetti che ha portato loro il saluto della città. Giugliano sostituisce così il Vice Questore aggiunto Francesca Peppicelli che, dopo 12 anni di servizio a Spoleto nel corso dei quali ha conseguito brillanti risultati, ha ottenuto il trasferimento alla Questura di Terni dove ha già preso servizio quale dirigente dell’Ufficio immigrazione. Nel breve incontro il dottor Gugliotta è riuscito a conquistare l’ammirazione dei presenti con un breve ma significativo discorso sul ruolo dell’informazione quale “elemento portante del ‘progetto sicurezza’ con la quale intendo collaborare, ognuno nel rispetto dei propri ruoli, per garantire l’informazione ai cittadini. Noi rinnoviamo l’impegno a rimanere vicini alla cittadinanza alla quale chiediamo di continuare ad essere al nostro fianco”. Il linguaggio del Questore è asciutto ma significativo. Rivolgendosi a Giugliano, lo chiama sempre “collega”, tipico di chi ama lavorare in team, di chi è convinto che i risultati, nella maggior parte dei casi, si conseguono meglio se si tralasciano gradi e ruoli gerarchici.
Il Commissario – 40 anni, originario di Pompei, Claudio Giugliano è entrato in polizia nel 1999 dopo aver brillantemente conseguito la laurea in giurisprudenza all’Università degli studi di Perugia. Ha prestato servizio in varie sedi quali Trieste, Forli, Prato e Nuoro (qui ha diretto la Digos). Nel 2012 è stato assegnato alla Questura di Perugia dove ha ricoperto l’incarico di dirigente dell’Ufficio immigrazione. Nel suo curriculum di studi vanta il Corso biennale presso la Scuola superiore di Polizia di Roma e il Master di II livello in Scienze della sicurezza.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!