"Calici di Stelle", a Castel Viscardo le passeggiate enogastronomiche - Tuttoggi

“Calici di Stelle”, a Castel Viscardo le passeggiate enogastronomiche

Redazione

“Calici di Stelle”, a Castel Viscardo le passeggiate enogastronomiche

Il 10 agosto si rinnova l'appuntamento con la tradizione
Gio, 08/08/2019 - 09:11

Condividi su:


Una tradizione ormai immancabile quella di Calici di Stelle il 10 agosto sulla piazza e sulle vie di Monterubiaglio, l’evento nazionale nato dalla collaborazione tra l’Associazione Nazionale Città del Vino e Movimento Turismo del Vino che quest’anno hanno voluto dedicare ai 50 anni dal primo allunaggio da parte dell’uomo.

La manifestazione voluta dal Comune di Castel Viscardo insieme alle Cantine Monrubio, alla Strada dei Vini Etrusco Romana ed alla Pro-Loco di Monterubiaglio per continuare a rinnovare un messaggio che il vino è soprattutto cultura e piacere.

Il piccolo borgo accoglierà sabato 10 agosto dalle 20 a mezzanotte, appassionati e turisti tra le vie e le piazze intorno al castello medievale che farà da caratteristica location per un percorso enogastronomico, con tappe e degustazioni dei vini, abbinati a piatti preparati con prodotti a Km 0, che sono l’espressione di una cultura contadina ancora viva del territorio, con anche la musica che allieterà la serata.

Durante la tradizionale “Passeggiata enologica” ci saranno banchi di assaggio di vini, offerti dalle cantine aderenti all’Associazione Strada dei Vini Etrusco Romana, condotti da Sommelier della Fisar accompagnati da piccoli assaggi di caratteristici piatti preparati dalla Pro Loco di Monterubiaglio.
Ma “Calici di Stelle” non è solo enogastronomia di qualità infatti per la serata sarà allietata dalla una mostra delle opere, ceramica, pittura, fotografia dell’artista orvietano Giuliano Baglioni che farà da cornice agli assaggi guidati che saranno organizzati presso il Cellaio del Castello di Monterubiaglio (Centro Studi Jader Jacobelli).

Ci sono alcune novità in questa edizione dove, al tradizionale percorso enogastronomico nel borgo, si potrà scegliere di partecipare a specifiche sessioni di approfondimento guidato, per piccoli gruppi e da prenotare al momento del ritiro del ticket, su vini DOC abbinati ai piatti che si svolgeranno all’interno del cortile del Castello, in particolare sulle DOC: Orvieto Classico, Orvieto Classico Superiore, Lago di Corbara, Rosso Orvietano e Ciliegiolo, ma non solo.

“Questo è un appuntamento molto importante per il nostro Comuneaggiunge il sindaco Daniele Longaroni teniamo particolarmente, ogni anno, ad arricchire il programma anche con eventi legati alla cultura e alla storia proprio per dare risalto non solo al nostro prodotto d’eccellenza, il vino, ma anche al nostro territorio. Per questo vorrei invitare tutta la cittadinanza a partecipare numerosa all’iniziativa che si preannuncia, anche quest’anno, molto apprezzata”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!