Buco nel vetro per entrare in banca, rapina con taglierino alla Mps

Buco nel vetro per entrare in banca, rapina con taglierino alla Mps

Colpo da 130mila euro alla filiale Mps di via Lungonera a Terni: in 2 si sono introdotti da un varco nel retro minacciando i dipendenti durante la chiusura all’ora di pranzo | Indaga la polizia

share

Colpo grosso alla filiale Mps in via Lungonera a Terni venerdì all’ora di pranzo. Ad agire due rapinatori armati di taglierino che hanno agito di sorpresa entrando in banca dal retro, grazie ad un buco in un vetro, minacciando poi il personale all’interno. Un’azione preparata e poi portata a segno in pochi minuti, che è fruttata ai malviventi un bottino stimato in circa 130mila euro.

I due rapinatori (ma probabilmente ad attenderli fuori c’era un complice) si sono introdotti rimuovendo un vetro nel retro dei locali durante l’orario di chiusura, mentre dentro c’erano i dipendenti. A volto coperto e brandendo un taglierino, hanno minacciato il personale del Monte dei Paschi di Siena che in quel momento stava caricando il denaro all’interno del bancomat in vista del fine settimana. In pochi minuti hanno portato via banconote per circa 130mila euro, quindi sono scappati, facendo perdere le loro tracce.

Dopo la fuga dei rapinatori è scattato l’allarme al 113, con la polizia che ora sta vagliando le telecamere di videosorveglianza e indagando per individuare elementi utili a rintracciare i malviventi.

 

share

Commenti

Stampa