Bevagna, ecco il programma della seconda giornata di Cibi del Mondo - Tuttoggi

Bevagna, ecco il programma della seconda giornata di Cibi del Mondo

Redazione

Bevagna, ecco il programma della seconda giornata di Cibi del Mondo

Apertura alla grande con bel tempo I Quaranta stand, banchi degustazione, mercatino, show cooking e animazione per bimbi
Ven, 29/04/2016 - 18:26

Condividi su:


Bevagna, ecco il programma della seconda giornata di Cibi del Mondo

Apertura alla grande per l’edizione 2016 della seconda edizione di Cibi del Mondo a Bevagna, ed è già tutto pronto per un’altra giornata ricca di eventi.

Sabato 30 aprile da mezzogiorno sino a mezzanotte, sarà possibile degustare specialità internazionali e tipicità regionali nei quaranta stand gastronomici dislocati nell’incantevole centro storico. 

Alle dieci apertura del mercato dell’antiquariato e dell’artigianato artistico, e dalle 12 riparte anche l’animazione per bambini, con i personaggi di Frozen e Masha e Orso nelle vie e nelle piazze della città.

All’auditorium Santa Maria Laurentia, banco d’assaggio dei vini del territorio a cura della Strada del Sagrantino, ed alle 16.30 ‘Impariamo a degustare l’olio’: degustazione guidata da un assaggiatore professionista. Alle 17 al via i laboratori per bambini da quattro a dodici anni ‘Che pizza! Impastiamo creativamente’ mentre alle 17.30 tutti in piazza Silvestri sotto Le Logge del Mercato Coperto per lo show cooking ‘Sulla scia della lumaca’.

La visita guidata al museo civico partirà dalle 18 con ‘Arte, cibo per l’Anima’.

Alle 21, evento clou della giornata con l’esibizione del giovane tenore Manuel Borroi al teatro Torti: un repertorio da Sinastra a Bocelli, da Pavarotti a Il Volo. A condurre la serata, il patron di Radio Subasio, Sergio Menghini.

In contemporanea, sempre dalle 21 al piazzale dell’Accolta: gara di karaoke con in palio un week end per due persone.

Tanti eventi e tante novità anche per domenica primo maggio.

L’intero programma è disponibile su www.cibidelmondo.it e sulla pagina ufficiale di Facebook.


Condividi su:


Aggiungi un commento