'Baby' ladri sorpresi da Polizia a rubare: minore denunciato alla procura di Perugia - Tuttoggi

'Baby' ladri sorpresi da Polizia a rubare: minore denunciato alla procura di Perugia

Redazione

'Baby' ladri sorpresi da Polizia a rubare: minore denunciato alla procura di Perugia

Gio, 29/03/2012 - 13:21

Condividi su:


Nel corso dei servizi di controllo del territorio, di recente ulteriormente rafforzati per prevenire i reati contro il patrimonio, 2 pattuglie della Squadra Volante hanno bloccato sul nascere il tentativo di 2 giovani ladri di mettere a segno alcuni colpi nella periferia di Terni, nello specifico in strada Colli della Rocca, da dove erano giunte al 113 segnalazioni di persone che si aggiravano con fare sospetto.

Poco dopo la mezzanotte, 4 agenti sono giunti sul luogo dove apparentemente regnava la calma e dove l'attenzione dei poliziotti è stata attirata da 2 ciclomotori apparentemente abbandonati sul ciglio della strada; dai controlli è emerso che uno dei 2 risultava rubato all’inizio del mese di marzo.

Dopo aver fatto finta di allontanarsi gli agenti si sono invece nascosti ed hanno sorpreso 2 giovani uscire dal terrapieno di un'abitazione e dirigersi verso i ciclomotori. A questo punto è scattato l’intervento degli agenti che hanno cercato di bloccare i ladri. Uno è stato preso e dai successivi accertamenti è risultato essere un minore, cittadino del Marocco 17ennr residente a Terni, che aveva con sé un sacca con vari cacciaviti; l’altro giovane, invece, approfittando dell’oscurità, è riuscito a far perdere le sue tracce e a dileguarsi.

Dalle indagini è risultato che i due giovani oltre ad aver cercato di penetrare in una vicina abitazione, avevano anche forzato le portiere di un’autovettura parcheggiata nell’area di un altro immobile limitrofo.

Il minore è stato denunciato alla Procura per i minorenni di Perugia per il possesso di arnesi atti allo scasso, per il tentato furto e per la ricettazione del motociclo rubato.

Proseguono le indagini volte ad identificare il complice che risponderà degli stessi reati.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!