Azzurra Race Team, risultati incoraggianti per gli Esordienti A di Spoleto

Azzurra Race Team, risultati incoraggianti per gli Esordienti A di Spoleto

A San Marino 16 ragazzi in trasferta. Giulia Argenio, Samuele Meccariello e Silvia Valentini sono stati i migliori delle batterie della domenica mattina

share

Per la prima volta in trasferta insieme al resto della squadra, gli Esordienti A spoletini dell’Azzurra Race Team hanno ottenuto risultati molto incoraggianti al meeting ‘Squalo Blu’ di San Marino, prima gara della stagione in vasca da 50 metri. Ben 16 i ragazzi che hanno vissuto questa lunga trasferta, elettrizzati all’idea di condividere finalmente un’esperienza con altri 90 atleti del Race Team e di trascorrere tre giorni all’insegna dello sport e dello spirito di gruppo.

Uno spirito di gruppo che si è fatto sentire prima di ogni gara grazie agli incitamenti di tutti gli atleti assiepati in tribuna, coordinati dai tecnici. Anche grazie a questa ‘spinta’ i ragazzi di Spoleto si sono comportati egregiamente in acqua, nuotando con grinta e coraggio benché fossero solo alla prima gara del 2016 in vasca lunga. Giulia Argenio, Samuele Meccariello e Silvia Valentini sono stati i migliori delle batterie della domenica mattina (sui 50 metri) qualificandosi per la finale del pomeriggio, disputata invece sulla doppia vasca. Giulia ha chiuso sesta nei 100 farfalla e settima nei 100 stile libero, Silvia quinta nei 100 rana (nei 200, disputati il sabato, era stata terza fra le nate nel 2005) e Samuele sesto nei 100 stile, risultati di grande valore perché ottenuti al cospetto di atleti di alcune fra le squadre più forti d’Italia a livello giovanile e che fanno ben sperare per l’ultima parte della stagione.

Bravissimi anche tutti gli altri: Meri Sterkaj, Alessia Ramaj, Lavinia Cagnoni, Elisa Giacomini, Serena Casali, Francesca Muzi, Elisa Gennari, Giulia Donnici, Alessandra Bravi, Anna Scaramucci, Riccardo Morosi, Domenico Bianchi e Fabrizio Pesci. Più di uno è andato vicinissimo al tempo che sarebbe valso l’accesso in finale, tutti hanno dato del proprio meglio in vasca ricevendo i complimenti dei tecnici e dei compagni di squadra.

I ragazzi sono rientrati a Spoleto in pullman domenica sera, stanchi ma felicissimi di aver vissuto un’esperienza così formativa. Sentirsi perfettamente integrati in un gruppo che conta oltre 150 atleti rappresenta certamente una spinta emotiva in più per dare il meglio di sé stessi, sia in acqua che fuori.

share

Commenti

Stampa