Assisi, sotto il Tempio il primo presepe di San Francesco

Assisi, sotto il Tempio il primo presepe di San Francesco

Dalle 17 alle 22 le proiezioni di luce in piazza | Eventi per grandi e bambini

share

Eventi adatti a grandi e bambini quelli in scena ad Assisi, in piazza del Comune e non solo. Un ritorno alle origini, che vede la Città di Assisi rendere omaggio, con l’arrivo delle festività natalizie, a una delle più antiche tradizioni: il primo Presepe nella storia realizzato a Greccio da San Francesco nel 1223.

La Piazza del Comune sarà quindi un ‘palcoscenico’ dedicato all’arte presepiale. Sotto al Colonnato del Tempio della Minerva per la prima volta ospiterà un presepe a grandezza d’uomo, mentre le Sale dei Palazzi Storici ospiteranno la “Mostra dei Presepi della Terra Santa”, il “Presepe Artistico Napoletano del ‘700” con il contributo di Antonietta Mancinelli Angeletti, la “Mostra dei Presepi artistici” a cura di Franco Paccamiccio e la “Mostra d’arte presepiale” a cura del Club UNESCO Assisi. Inoltre, grazie al lavoro dell’Associazione “L’isola che non c’è”, si potrà visitare la bellissima mostra dei Presepi Artistici presso la Sala Pinacoteca.
Contemplando ogni singola rappresentazione, i visitatori avranno la possibilità di leggere il vero significato del Presepe. E ancora, oggi 24 dicembre, dalle 17 alle 22, presso la Piazza del Comune e Rocca Maggiore si potranno ammirare i giochi di luce.

Altri appuntamenti nel territorio di Assisi dedicati ai presepi sono:

  • dal 24 al 6 gennaio l’apertura nel presepe del Sacro Tugurio, un Presepe umbro e francescano allestito a Rivotorto nel Santuario del Sacro Tugurio. Il Presepe è la perfetta ricostruzione di un paesaggio umbro, con i campi e gli alberi; a fare da sfondo la Rocca Maggiore di Assisi. Un piccolo mondo in miniatura ricostruito con materiali naturali.
  • il 25 dicembre il presepe a grandezza d’uomo a Rivotorto, realizzato con legno, ferro e polistirolo a cura di Giuseppe Capitini;
  • il 25 dicembre, il presepe con la rappresentazione della Natività e di scene del Presepe all’interno delle Mura del Castello;
  • ancora il giorno di Natale, al calare del Sole oltre cento figuranti danno vita al magico Presepe vivente di Petrignano di Assisi. Ogni vicolo ed ogni angolo del Borgo Medievale vengono avvolti da un’atmosfera magica con giochi di luce ed ombre;
  • infine il 26 dicembre ad Armenzano a cura della Pro Loco, ci sarà una tra le rievocazioni natalizie più longeve di Assisi e del Subasio. All’interno del piccolo borgo di origine medievale, la popolazione locale ricorda i momenti legati alla nascita di Gesù: l’annuncio dell’Angelo a Maria, i dubbi di Giuseppe, Maria da Elisabetta, la rabbia di Erode per il nuovo Messia, il censimento, l’arrivo dei Re Magi.
©Riproduzione riservata

share

Commenti

Stampa