Arriva 'TuristiCard', la carta servizi per promuovere economia e proposte culturali del territorio - Tuttoggi

Arriva ‘TuristiCard’, la carta servizi per promuovere economia e proposte culturali del territorio

Redazione

Arriva ‘TuristiCard’, la carta servizi per promuovere economia e proposte culturali del territorio

L'iniziativa offre varie possibilità di circuiti museali e una scontistica su servizi ed esercizi commerciali di Gubbio
Gio, 29/06/2017 - 15:24

Condividi su:


Arriva ‘TuristiCard’, la carta servizi per promuovere economia e proposte culturali del territorio

E’ stata presentata questa mattina, nella Sala degli Stemmi in piazza Grande a Gubbio, la nuova ‘TuristiCard’, che offre varie possibilità di circuiti museali e una scontistica su servizi ed esercizi commerciali.

Sono intervenuti il sindaco Filippo Mario Stirati, l’assessore Nello Fiorucci, Tania Tagnani dell’associazione ‘La Medusa’ e il commercialista Paolo Rocchi per la società ‘Gubbio Cultura Multiservizi’. Nell’introdurre la conferenza l’assessore Fiorucci ha ricordato che questo tipo di servizio esiste da alcuni anni nel territorio ma ora si rinnova in un’ottica di ‘rete’: “C’è una collaborazione di sistema con prodotti concreti, ad esempio tutta la rete museale, con le varie strutture che collaborano e offrono ‘pacchetti’ d’insieme. Va sottolineata l’apertura delle Sovrintendenze che operano sul territorio, sia quella di Palazzo Ducale che quella dell’area archeologica della Guastuglia”.

La finalità della ‘TuristiCard’ è quella di valorizzare e incentivare l’economia del territorio e le proposte culturali, attraverso una rete promozionale con ricadute positive. Stiamo lavorando anche per creare un calendario unico rivolto al turismo scolastico e all’attivazione di laboratori proposti al visitatore durante tutto l’anno

Il sindaco Stirati, dopo aver ringraziato il Servizio Turistico per il lavoro svolto, ha ribadito che la sinergia pubblico e privato è la carta vincente per far fronte ad una situazione economica che richiede sempre più sforzi di ottimizzazione di risorse: “Occorre offrire un’immagine integrata del territorio, su scala di area vasta, dove ognuno deve fare la sua parte. A noi spetta la promozione e la valorizzazione, mettendo a favore di tutti progetti, programmi ed eventi, come quelli sportivi con risonanza nazionale e internazionale, mentre al sistema turistico privato spetta la commercializzazione e la capacità di cogliere queste occasioni”.

Lavoriamo per consolidare un messaggio di fiducia e i segnali di ripresa fanno ben sperare in un rilancio pieno. Del resto, ci viene riconosciuto da più parti l’enorme potenziale di richiamo turistico, che comprende non solo Gubbio ma un indotto del territorio di grande attrattiva e valore

Tania Tagnani de ‘La Medusa’ ha ricordato la rete museale gestita dall’associazione e le collaborazioni in essere per varie iniziative, come ad esempio quella con il Palazzo Ducale. Infine Rocchi ha auspicato, superata la fase critica della gestione liquidatoria, il rilancio della società ‘Gubbio Cultura Multiservizi’ con nuove prospettive di intervento e un piano strategico adeguato.

Le TuristiCard

Diversi colori identificano le tipologie della carta di servizi, con costi differenti. La TuristiCard completa costa 5 €: biglietto ridotto del 50% su tutte le realtà museali (valido per una sola volta), l’audioguida per l’intera giornata, la riduzione per la visita alla mostra sulle estinzioni dei dinosauri, riduzioni su Gubbio Express, servizi City Service, e Funivia e scontistica in negozi, ristoranti e altri esercizi. La TuristiCard musei di 3 € comprende la riduzione del 50% per l’ingresso nei musei e per la visita alla mostra sui dinosauri, sul Gubbio Express, servizi City Service e Funivia e dà anche diritto alla scontistica in negozi, ristoranti ed altri esercizi. La TuristiCard audio-guida, sempre di 3 €, comprende l’audioguida, riduzione per la visita alla mostra dei dinosauri, sul Gubbio Express, sui servizi City Service, sulla Funivia e dà diritto alla scontistica in negozi, ristoranti ed altri esercizi.

Dal 1 luglio verrà messa in vendita, in accordo con i Musei cittadini e gli altri soggetti che hanno aderito. Ripartirà una campagna per allargare le adesioni di esercizi commerciali, ristoranti, e servizi vari. A tutti verrà fornita una vetrofania da esporre all’ingresso dell’attività. L’elenco degli aderenti è stato pensato “aperto”, cioè senza vincoli di tempo o di condizioni: in ogni momento i soggetti potranno aderire o ritirarsi. Per ulteriori informazioni – I. A. T. Accoglienza Turistica, Via Repubblica, telefono 075 922 0693.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!