Aree verdi, ciclabili, Cva, Fontivegge e Bellocchio: il punto sui lavori - Tuttoggi

Aree verdi, ciclabili, Cva, Fontivegge e Bellocchio: il punto sui lavori

Redazione

Aree verdi, ciclabili, Cva, Fontivegge e Bellocchio: il punto sui lavori

Così i lavori nelle circa 300 aree verdi del territorio comunale di Perugia
Sab, 14/12/2019 - 09:45

Condividi su:


Circa 300 aree verdi (molte di più le aree pubbliche in generale) nel territorio comunale di Perugia. Da migliorare e sulle quali operare una periodica manutenzione. Il punto è stato fatto dall’assessore Numerini e dal dirigente Vincenzo Piro.

Nell’ambito della manutenzione del verde con delega di gestione ad Afor, i dati registrano sfalci nelle aree verdi su aree di oltre 1,5 milioni di mq, oltre 9mila mq in giardini ornamentali, 20mila mq in rotatorie e spartitraffico, innumerevoli potature, circa 400 aree pubbliche messe in sicurezza dalle alberature. Nel dettaglio delle aree verdi, sono stati costanti gli interventi d’urgenza, la cura nelle aree del minimetrò (17mila mq), la manutenzione delle aiuole e fioriere dell’acropoli, del bosco didattico, delle aree ad alto utilizzo (come chico mendez, Pian di Massiano, ed altri), delle banchine stradali.

Il tutto per un impegno che sfiora il milione di euro. Per il 2020 è già stata riconfermata la delega ad Afor.

I principali interventi

Gli interventi più significativi di Afor nelle aree verdi hanno riguardato le aree di via Dottori, Monumento Vittorio II, Cupa, Via Alfieri e Sant’anna, mentre nuovi giochi sono stati installati nei parchi di Casaglia, Pianello, Ponte Pattoli, S.fortunato della Collina e Montebello.

Nell’ambito dei lavori pubblici risulta ultimato l’intervento per 66mila euro sul Chico Mendez (piazzole pavimentate in cemento, integrazione illuminazione), così come la fornitura e posa in opera di attrezzature per il fitness. Il bosco didattico di Ponte Felcino è invece stato valorizzato con la posa in opera di nuove piante nonché con il ripristino (per 95mila euro ) di tratti di canale. In corso la manutenzione straordinaria del percorso verde e del laghetto di Pian di Massiano (77mila euro) e delle aree di Solfagnano e Sant’Orfeto.

Ultimato per 150mila euro il miglioramento dei percorsi, delle alberature e dei giochi nel parco pubblico compreso tra via del Fosso e via Magnini.

Altre aree verdi di intervento

Altre aree verdi di intervento: Castel del Piano (8.300), Santa Lucia (6mila), aree giochi Ponte San Giovanni e Pian di Massiano (30mila), area per cani PSGiovanni,.

Sono in corso di consegna i lavori per la realizzazione di una struttura polifunzionale presso il Chico Mendez (140mila euro).

Pista ciclopedonale

Tra i progetti più significativi spicca la riqualificazione della pista ciclopedonale tra Villa Pitignano e Ponte San Giovanni prevista, con fondi Por Fesr, per tre stralci funzionali per un importo di 2 milioni di euro. I lavori saranno consegnati a metà del 2020 per essere poi ultimati dopo circa un anno.

Fontivegge e Bellocchio

All’interno del bando periferie, riqualificazione dell’area di Fontivegge e Bellocchio si colloca il progetto per l’area sportiva di via Diaz per 138mila euro; i lavori consegnati ad ottobre termineranno a gennaio 2020. Prossima l’indizione della gara per procedere alla demolizione della casa dell’Associazionismo a Case Nuove, mentre nei primi giorni di gennaio si concluderà l’importante intervento (per 162mila euro) di costituzione di un sistema di adduzione delle acque alle aree verdi e agli orti urbani nel parco Vittime delle Foibe e Pescaia. Il parco vittime delle Foibe sarà inoltre oggetto, sempre nell’ambito del bando periferie, di un significativo intervento di riqualificazione (oltre un milione di euro) con prossima consegna dei lavori della durata di circa un anno.

Ad aprile 2020 è previsto il completamento dell’intervento per la pista di skate in piazza del Bacio e la riqualificazione del parco della Pescaia, finanziati per quasi 400mila euro, nel bando periferie.

I Cva

Chiudono il quadro alcuni interventi su Cva: Montelaguardia (77mila euro con prossima indizione della gara), San Martino in Campo (210mila euro con fine lavori a febbraio 2020), Colombella (185mila euro con fine lavori a marzo 2020).

Molte di queste attività, ha evidenziato Piro, saranno utili per sostenere la già presentata candidatura di Perugia a capitale verde d’Europa grazie all’attenzione ai temi dello sviluppo sostenibile e dei cambiamenti climatici.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!