Appalto Cascata delle Marmore, prima intesa temporanea

Appalto Cascata delle Marmore, prima intesa temporanea

La nota dei sindacati. Alcuni lavoratori impiegati nell’apertura della Cascata in attesa del tavolo di confronto con l’Ati aggiudicataria della gara in programma mercoledì

share

Alcuni lavoratori di Marmore Falls torneranno al loro posto, alla Cascata, almeno per i primi giorni. E’ questa l’intesa temporanea raggiunta nella giornata di ieri in attesa del tavolo con l’Ati aggiudicataria della gara semestrale indetta dal Comune di Terni in programma per mercoledì.

Sulla situazione, dopo i primi contrasti emersi in merito alle proposte contrattuali, si registra un nuovo intervento dei sindacati.

Le OO. SS. Cgil Cisl Uil e Usb della provincia di Terni, in merito all’appalto della Cascata, – scrivono in una nota Valentina Porfidi, Lucia Rossi, Sergio Sabatini, Mario De Angelis e Emanuele Pica – denunciano una situazione di stallo dovuta ai tempi ristretti in cui si è avviato il confronto rispetto alla scadenza del bando. Per questa ragione, e per senso di responsabilità, le OO.SS hanno chiesto all’Ati aggiudicataria dell’appalto, di avviare una trattativa finalizzata all’occupazione di tutti i lavoratori e le lavoratrici e che si rende necessario in data odierna l’utilizzo di alcuni operatori in grado di garantire l’apertura della Cascata nei prossimi giorni. E’ una soluzione temporanea ed eccezionale in attesa della trattativa che si terrà Mercoledì 6 Marzo. Il confronto si rende necessario per far applicare la clausola sociale prevista dal bando di gara e dall’accordo sottoscritto con le OO.SS”.

share

Commenti

Stampa