Anziano rapinato da donna e complice fuori dalla banca, riconosciuti grazie a una foto

Anziano rapinato da donna e complice fuori dalla banca, riconosciuti grazie a una foto

Redazione

Anziano rapinato da donna e complice fuori dalla banca, riconosciuti grazie a una foto

Gio, 04/08/2022 - 11:40

Condividi su:


La donna aveva prima proposto una prestazione sessuale all'anziano poi lo ha aggredito e rubato i soldi appena prelevati

I Carabinieri della Stazione di Castel del Piano, in pochi giorni, sono riusciti ad individuare e denunciare due cittadini di origini rumene, una donna classe 1980 e un uomo classe 1975, residenti a Perugia, ritenuti i presunti autori di una rapina aggravata in concorso, perpetrata il 29 luglio scorso in zona San Sito a Perugia in danno di un anziano di 84 anni.

L’anziano in evidente stato di agitazione ha raccontato ai Carabinieri di essere stato avvicinato, in prossimità dell’Istituto Bancario ove si era recato per effettuare un prelievo, da una donna straniera che, con fare ammiccante e dopo alcuni convenevoli, gli avrebbe proposto una prestazione sessuale che l’uomo, piuttosto infastidito, ha rifiutato categoricamente, provocando però la reazione violenta della donna.

La 42enne, infatti, raggiunto l’anziano, che nel frattempo si era rifugiato all’interno della propria auto, dopo aver aperto con fare repentino la portiera della vettura, avrebbe ingaggiato con il povero malcapitato una breve colluttazione, gli avrebbe sottratto la busta contenente più di 1.000 euro, ritirati poco prima dall’anziano, per poi fuggire a bordo dell’auto condotta da un complice, individuato in seguito nel marito 47enne, appartato poco lontano.

L’area in cui è avvenuto il fatto era priva di videocamere, ma ciò non ha impedito ai Carabinieri di risalire all’identità della donna. Attraverso la descrizione fisica fornita dall’anziano e del “modus operandi” i militari hanno avuto il sentore che l’artefice potesse essere la 42enne di origine rumena, già denunciata non molto tempo prima, per due furti in danno di altrettanti anziani compiuti con la tecnica “dell’abbraccio” sempre nel territorio di Castel del Piano.

Grazie al riconoscimento fotografico da parte dell’anziana vittima, pertanto, è stato possibile risalire alle generalità dei presunti rapinatrice e complice, per i quali è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Perugia.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!