Anmig Foligno, 99esima assemblea dei soci. La presidente Angneletti: "Formazione fondamentale" - Tuttoggi

Anmig Foligno, 99esima assemblea dei soci. La presidente Angneletti: “Formazione fondamentale”

Redazione

Anmig Foligno, 99esima assemblea dei soci. La presidente Angneletti: “Formazione fondamentale”

Gio, 15/10/2020 - 13:56

Condividi su:


Anmig Foligno, 99esima assemblea dei soci. La presidente Angneletti: “Formazione fondamentale”

Domenica 11 ottobre 2020 si è tenuta la 99ma Assemblea Annuale dei Soci ANMIG di Foligno per l’approvazione del Bilancio Consuntivo 2019 e Preventivo 2021. Tutto svolto secondo le misure anti covid. SAll’incontro ha partecipato il Presidente regionale Remo Gasperini.

Posto l’accento sull’importanza di “esserci”, la Presidente Fiorella Agneletti si è soffermata sul come garantire interventi di formazione storico-culturale e sociale sia in ambito scolastico sia nella società civile per la salvaguardia e trasmissione sui valori di fratellanza, solidarietà, uguaglianza e libertà in difesa della pace.

La Presidente ha proseguito con il tracciamento dei traguardi da perseguire e raggiungere nel breve termine rappresentati dalla tutela del patrimonio di edifici storici di pregio e valore architettonico dell’Associazione e l’allineamento dello Statuto alle nuove realtà che stiamo vivendo. Ha inoltre ricordato il valore dell’unità della propria forma associativa istituzionale e del volontariato sociale a sostegno dei più deboli con l’impegno di tutti.

Tra le importanti e numerose attività svolte nel 2019 viene illustrata ampiamente quella del restauro conservativo della Teca con i nomi di 838 caduti in tutte le guerre e nei bombardamenti subìti dalla città di Foligno, portata a termine con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno.

Oggi tale opera monumentale progettata dall’architetto Franco Antonelli, sita nella cappella votiva della Pro Cattedrale in S. Agostino, gode di nuova vita e nuova luce. La cerimonia di presentazione ha avuto, continua la Presidente, una numerosa partecipazione di presenza di autorità civili, militari e religiose locali e nazionali.

Nell’ambito dell’obiettivo istituzionale del mantenimento della Memoria, nel prosieguo dei lavori ha trovato spazio la parte storico-culturale dal titolo “I nostri eroi: il valore del coraggio”. Molteplici sono state le testimonianze prodotte da alcuni discendenti, figli e nipoti dei Soci storici sezionali. Particolare commozione ha prodotto la lettura di alcuni diari oltreché di coloro che hanno vissuto la guerra in età giovanile. Di questi l’iscritto ormai decano Aroldo Bargone ha intrattenuto con puntuali circostanze e avvenimenti pienamente vissuti sia in maniera indiretta in famiglia sulla guerra 1915 – 1918 sia in maniera diretta dell’arrivo e liberazione di Foligno in Porta Todi da parte degli alleati. Momenti, questi ultimi, di forte intensità emozionale. Il Socio stesso ha poi concluso con la lettura di alcuni frammenti di testimonianze vissute sui campi di battaglia in Albania raccontate nel suo libro da Mario Laureati, Medico militare.

La Presidente a conclusione della mattinata ha ringraziato tutti e invitato i Soci a produrre quante più testimonianze scritte corredate magari da foto, al fine di realizzare un volume di Memorie da presentare nel corso dell’anno 2021.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!