Angela Merkel ad Assisi, sicurezza al massimo: centro storico e Basilica di San Francesco blindati - Tuttoggi

Angela Merkel ad Assisi, sicurezza al massimo: centro storico e Basilica di San Francesco blindati

Flavia Pagliochini

Angela Merkel ad Assisi, sicurezza al massimo: centro storico e Basilica di San Francesco blindati

La cancelliera tedesca sarà in Umbria il 12 maggio: dispositivi di sicurezza anche in centro a Perugia
Mar, 08/05/2018 - 16:00

Condividi su:


Assisi si blinda per l’arrivo di Angela Merkel: alla visita della Cancelliera tedesca mancano pochi giorni (è prevista per sabato 12 maggio, quando di mattina riceverà in dono la lampada della pace di San Francesco per “la sua opera di conciliazione in favore della pacifica convivenza dei popoli” e nel pomeriggio, insieme al presidente colombiano Juan Manuel Santos, terrà una `lectio’ sull’Europa con circa 300 giovani provenienti da tutto il mondo), e considerata la presenza di Santos, di un rappresentante del governo italiano e di altre personalità, la sicurezza in città è massima.

Nei giorni scorsi, una delegazione proveniente da Berlino ha effettuato un sopralluogo per definire tutti gli aspetti della visita, ma la sicurezza dovrebbe ricalcare quanto già messo in campo per la visita di personalità politiche e religiose (tra gli ultimi, Papa Francesco e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella). Controlli e misure varie sono state discusse e ipotizzate nel corso di vari incontri prima in prefettura e poi nel corso di tavoli tecnici che si sono succeduti nei giorni scorsi in questura: nel centro storico di Assisi ci saranno zone chiuse al traffico e parcheggio impedito a qualsiasi veicolo già da venerdì sera, tutte le zone intorno alla Basilica vedranno la presenza di poliziotti, carabinieri, finanzieri, polizia stradale e municipale (da Assisi e altre zone limitrofe e persino da Perugia e Roma) e sono previsti già metal detector.

In vista dell’appuntamento di sabato, al Sacro Convento sono state allestite due sale stampa e un ufficio accreditamento per i giornalisti: “Abbiamo bisogno di uomini e donne che sappiano testimoniare valori di dialogo, integrazione e rispetto. Che sappiano accendere la speranza è spegnere l’odio e la paura” dice padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, secondo cui l’incontro di pace tra la Cancelliera e il presidente colombiano (vincitore del Nobel per la Pace e anche della Lampada della pace, entrambi riconoscimenti assegnatigli per “lo sforzo tenuto nei processi di riconciliazione con le FARC”) sarà l’occasione per delineare un manifesto sull’Europa, sul nord e sud del mondo e sul futuro di convivenza pacifica tra i popoli. “Il senso dell’appuntamento di Assisi – dice ancora Fortunato – è quello di essere più vicini alle speranze e alle inquietudini degli uomini e delle donne di oggi. L’incontro sarà l’occasione per dialogare sui temi cari ai francescani: economia, lavoro, giovani, ambiente, pace e accoglienza”.

Misure di sicurezza sono state prese anche a Perugia: con l’ordinanza numero 487 il primo cittadino perugino Andrea Romizi preso atto che la questura ha “comunicato la necessità di adottare provvedimenti per i giorni 11 e 12 maggio in piazza Italia”. In particolare, nell’area di Largo della Libertà è stata disposta la soppressione degli stalli destinati alla sosta dei veicoli, compresi gli stalli di sosta dei taxi e la soppressione “di tutti gli spazi destinati alla sosta dei motocicli e ciclomotori con istituzione di divieto di sosta con rimozione nell’area adiacente i giardini Carducci”. Perugia, secondo indiscrezioni, potrebbe ospitare in quei giorni “grandi personalità” collegate alla visita della Merkel ad Assisi.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!