Ancora spenti gli autovelox sulla Flaminia – Si attende risposta Anas su cambio limiti da 50 a 70 km/h

Ancora spenti gli autovelox sulla Flaminia – Si attende risposta Anas su cambio limiti da 50 a 70 km/h

share

Autovelox fissi sulla Flaminia: non c’è ancora la risposta dell’Anas sulla richiesta di innalzamento dei militi di velocità da 50 a 70 km/h. Le due colonne installate ormai mesi fa non sono ancora funzionanti, nonostante l’idea iniziale fosse quella di farle entrare in esercizio dal primo gennaio 2013. L’iter si è bloccato proprio dopo la richiesta ufficiale da parte dell’amministrazione spoletina di innalzare i limiti, visto il gran numero di infrazioni riscontrate nella fase di pre-esercizio dei velox.

“Riteniamo incomprensibile – affermano i consiglieri comunali Martellini, Montesi e Rutili – che l’Anas non abbia dato ancora una risposta in merito all’innalzamento del limite di velocità nei pressi del tratto in uscita da Spoleto Nord della SS3 tra Spoleto e Foligno almeno a 70 chilometri orari, con una richiesta recapitata dal vicesindaco Lisci all’Anas nel mese di febbraio a seguito di un Odg che abbiamo presentato in Consiglio Comunale il 31 gennaio 2013”.

“La possibilità di introdurre un nuovo limite di velocità – proseguono i tre consiglieri Pd –  si prospetta come necessità per un’arteria così trafficata. La velocità massima per strade extraurbane secondarie e per strade extraurbane locali, infatti, può arrivare a 90 chilometri orari, eppure in tale tratto della SS3 tra Spoleto e Foligno, che rientra fra le fattispecie di cui sopra, il limite di velocità è di 50 chilometri orari, nonostante si presenti senza attraversamenti urbani e senza incroci a raso, con un percorso quasi completamente in variante a carreggiata doppia, ampio e per lo più pianeggiante”.

share

Commenti

Stampa