Anche a Terni la Notte europea dei ricercatori 2021 - Tuttoggi

Anche a Terni la Notte europea dei ricercatori 2021

Redazione

Anche a Terni la Notte europea dei ricercatori 2021

Mar, 14/09/2021 - 16:47

Condividi su:


Maratona di divulgazione scientifica che coinvolge l’Università degli Studi di Perugia e altre istituzioni accademiche e importanti centri di ricerca

Lunedì 20 settembre, alle ore 21, nell’anfiteatro Fausto di Terni, si terrà il concerto “Musica e ricerca: un incontro tra il Conservatorio Briccialdi e Ingegneria” organizzato dall’Istituto Musicale Afam “Giulio Briccialdi” e dalla sede di Ingegneria del Polo Scientifico Didattico di Terni dell’Università degli Studi di Perugia. 

Evento pre-Sharper, Notte europea ricercatori 2021

Il concerto è uno dei numerosi eventi pre-Sharper – La Notte europea dei ricercatori 2021, la maratona di divulgazione scientifica che coinvolge, oltre l’Università degli Studi di Perugia, altre istituzioni accademiche italiane e importanti centri di ricerca. 

Concerto con Briccialdi Big Band

Suonerà dal vivo all’interno della suggestiva cornice dell’arena ternana la B.B.B. “Briccialdi Big Band”, formazione composta dagli allievi dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Briccialdi” di Terni. Diretta dal Maestro Emiliano Rodriguez. La B.B.B., orchestra jazz formata da trombe, tromboni, sassofoni, sezione ritmica e percussioni che vanta collaborazioni passate con prestigiosi artisti quali Fabrizio Bosso, Antonello Salis, Luciano Biondini, Gabriele Mirabassi, Fabio Concato, Mike Applebaum,  si esibirà in una serie di pezzi di autori celebri tra i quali Duke Ellington e Quincy Jones. 

L’evento

Saranno presenti al concerto il Magnifico Rettore Prof. Maurizio Oliviero, il Direttore del Polo Scientifico Didattico di Terni, Prof. Stefano Brancorsini, il Presidente del Corso di Laurea in ingegneria Industriale, Prof. Andrea Di Schino, Il Presidente del Conservatorio Prof. Letizia Pellegrini, il Direttore del Conservatorio Prof. Marco Gatti e il Presidente della Fondazione CARIT, Prof. Luigi Carlini, oltre a rappresentanti di associazioni e istituzioni. 

Dimensione scientifica della musica

Oltre al piacere della musica, scopo della serata sarà anche quello di scoprire la dimensione scientifica della musica, attraverso la tecnologia e la natura dei materiali propri degli strumenti e dei relativi processi di fabbricazione ed industrializzazione.

L’appuntamento è gratuito. Accesso con green pass o tampone negativo al Covid-19 con validità 48 ore.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!