Alle notti d’estate di Orvieto anche degustazioni gratuite

Alle notti d’estate di Orvieto anche degustazioni gratuite

Tutto pronto per gli eventi di ONE nei luoghi più suggestivi della Rupe

share

Nell’ambito Ritorna del cartellone di ONE – Orvieto Notti d’Estate la rassegna estiva che dal 31 luglio ha allietato le serate orvietane con la proiezione all’aperto di pellicole in uno dei luoghi più suggestivi della Rupe, quale il Giardino dei Lettori della Biblioteca Comunale “Luigi Fumi”, sabato 31 Agosto prossimo a partire dalle ore 19 torna l’appuntamento con il Pasto del Posto, degustazioni gratuite dei prodotti territoriali a chilometro zero.
 
“Pellicole e panieri. Al Cinema con i prodotti delle Terre d’Orvieto” questo il titolo della degustazione nella serata conclusiva di ONE- Orvieto Notti Estate è promossa dal partenariato Terre d’Orvieto, che presenterà le eccellenze agroalimentari locali per raccontare la nostra terra sotto la guida esperta di agricoltori locali, principali custodi del territorio.

Nel rispetto della formula de “Il Pasto del Posto”, per due ore faranno mostra di sé offrendosi al palato e al giudizio dei partecipanti, una selezione delle migliori produzioni agroalimentari ed enogastronomiche di filiera corta dell’Orvietano provenienti da aziende agricole del territorio; prodotti locali che, trasformati o “nature”, si propongono come pasto abituale di quanti vivono questi luoghi.
L’iniziativa di degustazione “Il Pasto del Posto” promossa e coordinata dal Comune di Orvieto è finanziata dal Piano di Sviluppo rurale della regione Umbria intervento 16.4.2.1 “attività promozionali a raggio locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali” ed ha lo scopo di promuovere delle filiere corte e i mercati locali, favorendo la conoscenza delle produzioni anche attraverso il contatto diretto con quanti ne sono artefici. Si potranno così conoscere le produzioni casearie e gli artigiani del latte, i pani realizzati con le farine dei grani antichi, ma anche i legumi, l’olio evo, i mieli e le delizie collegate e un ricco catalogo di vini.

Il partenariato “Terre di Orvieto” è un partenariato pubblico privato, composto dal Comune di Orvieto e dodici aziende agricole del territorio, nato per valorizzare e promuovere le eccellenze agroalimentari locali di filiera corta. Nel paniere di “Terre d’Orvieto” si trovano alcune delle esperienze più importanti di recupero dei caratteri originali della tradizione orvietana, sempre più spesso accompagnate da una specifica attenzione alla sostenibilità ambientale delle produzioni.
Accanto al vino, celebrato sin dagli etruschi, si trovano oli, formaggi, cereali antichi, legumi, zafferano, miele e composte. Un giacimento di gusti sorprendenti che tiene insieme qualità organolettiche e varietà dei sapori, conservazione dei paesaggi rurali, salute e benessere. Il tutto questo all’insegna dell’onesto e gioioso piacere del convivio.

Le aziende del partenariato sono: Azienda Agricola Biologica Janas, Fattoria Il Secondo Altopiano, Azienda Agricola Basili Danilo, Impresa Individuale Rutili Arnaldo, Cantina Cardeto, Casa Vespina, Tenuta Castello Di Montegiove, Vini Sartago, Fattoria Ma’falda, Casa Parrina, Cantine Scambia, La Goccia.

Altre informazioni su: www.terredorvieto.it – https://www.facebook.com/TerredOrvieto/ – https://www.instagram.com/terredorvieto/ – Play Store: Terre d’Orvieto è anche App

share

Commenti

Stampa