Alla recita natalizia della scuola materna ammesso solo 1 genitore, è polemica - Tuttoggi

Alla recita natalizia della scuola materna ammesso solo 1 genitore, è polemica

Sara Fratepietro

Alla recita natalizia della scuola materna ammesso solo 1 genitore, è polemica

Per motivi di sicurezza della palestra scolastica, non tutti i genitori hanno potuto assistere all'esibizione dei propri figli | Famiglie infuriate: "Perché non si è trovata un'alternativa?" | Diretta Facebook per rimediare
Mer, 19/12/2018 - 17:16

Condividi su:


Alla recita natalizia della scuola materna ammesso solo 1 genitore, è polemica

Soltanto un genitore per bambino può partecipare alla recita scolastica del proprio figlio. La palestra scolastica destinata ad ospitare lo spettacolino natalizio dei bambini della scuola materna, infatti, per motivi di sicurezza può ospitare un numero limitato di persone. E così dall’istituto è partita la comunicazione alle famiglie: può partecipare solo un genitore. Se in alcune scuole, per ovviare a problemi di spazio, viene chiesto di lasciare a casa i nonni, questa volta la situazione è veramente clamorosa, con la richiesta che fuori dalla scuola rimanga un genitore.

E’ successo alla scuola dell’infanzia di Castel Ritaldi, i cui bambini oggi sono stati protagonisti della tradizionale recita di Natale. A vederli c’erano solo o il proprio papà o la mamma: queste appunto le disposizioni della dirigenza dell’istituto comprensivo “Melanzio – Parini”. La palestra scolastica, infatti, può ospitare al massimo 100 persone per motivi di sicurezza. Agli insegnanti, quindi, non è rimasto altro che impartire l’amara disposizione, che ha fatto infuriare diversi genitori.

Tra loro c’è chi ha contestato anche con lettere scritte la decisione, informandone anche il Comune di Castel Ritaldi (che in realtà non ha alcuna competenza sulla disposizione relativa alla recita). “Perché non si è scelta un’altra struttura, come il palazzetto della Bruna o in strutture della chiesa?” si è chiesto un genitore. Tra le ipotesi suggerite anche quella di dividere magari la recita per classi, in modo da far partecipare tutti i genitori un po’ per volta. Ma nessuna richiesta è stata accolta ed ai genitori non è rimasto altro che fare la conta per decidere chi dei due potesse andare a vedere il figlio.

Alla fine, però, per rimediare almeno virtualmente, alcuni momenti della recita sono stati trasmessi in diretta Facebook sulla pagina  social del Comune.

(aggiornato alle 17.38)


Condividi su:


Aggiungi un commento