Al via la seconda edizione di Retro Film Festival: sei giorni di film d'epoca per la commedia all'italiana

Al via la seconda edizione di Retro Film Festival: sei giorni di film d'epoca per la commedia all'italiana


share

L’Associazione Culturale Argo organizza dal 8 al 13 Maggio 2012 la seconda edizione dell’evento “Retro Film Festival” con il patrocinio e il sostegno del Comune di Perugia, nella figura di Andrea Cernicchi, Assessore alla Cultura e alle politiche giovanili, ed il patrocinio della Provincia di Perugia, Regione Umbria, Università per Stranieri e Adisu. L’evento prenderà parte alla candidatura PerugiAssisi2019 come capitale europea della cultura.
Dopo la scorsa edizione, svoltasi interamente al Cinematografo Sant’Angelo e all’Informagiovani i due giovani organizzatori, Giacomo Della Rocca ed Emanuele Galatioto,  hanno dato un respiro più ampio al Festival, inserendo nella programmazione anche luoghi storici del centro di Perugia come il Teatro Pavone e la Sala dei Notari. Sei giorni di film d’epoca che seguiranno il tema centrale  della manifestazione:  “La commedia all’italiana – tra il comico e il grottesco”. 
“L’obiettivo di questo evento – spiegano i due organizzatori di 24 anni –è quello  di far conoscere il cinema di grande spessore culturale ai giovani che non hanno mai avuto la possibilità di vederlo e di riproporlo ai meno giovani che già lo conoscono. Per farlo abbiamo deciso di organizzare tutte le proiezioni in pellicola 35mm in modo da rendere la visione di questi capolavori un’esperienza diversa e unica nel suo genere per chi è abituato al cinema commerciale di oggi”.
Una “Grande Abbuffata” di autori del passato quindi, da Mario Monicelli ,al quale viene dedicata una retrospettiva, a Dino Risi per arrivare a  Pietro Germi con alcuni dei loro più grandi cavalli di battaglia quali “L’armata Brancaleone”, “Il Sorpasso” e “Divorzio all’Italiana”.

L’inaugurazione si svolgerà l’8 Maggio al Teatro Pavone con un aperitivo di benvenuto, e l’introduzione del film “L’armata Brancaleone” da parte del critico cinematografico Fabio Melelli insieme alla partecipazione straordinaria della compagna del regista Mario Monicelli, Chiara Rapaccini.

L’evento vanta il patrocinio di tutte le istituzioni a livello locale ma si è distinto anche nel panorama italiano grazie al concorso per cortometraggi al quale si sono iscritte circa 150 opere di autori provenienti da tutta Italia.
“Il concorso per cortometraggi – spiega Giacomo Della Rocca, direttore artistico – è un progetto al quale teniamo molto e che ha come fine ultimo quello di divenire promotori del cinema indipendente nei prossimi anni”. I premi infatti, di €1000 per la sezione a “tema libero” e di €500 per la sezione “commedia, tra il comico e il grottesco” saranno erogati per coprire le spese di un futuro lavoro a livello cinematografico, di cui il RetroFilmFestival diverrà co-produttore.
Non solo Film Retrò quindi ma anche ampio spazio alle proiezioni dei cortometraggi selezionati per le fasi finali e agli incontri con gli autori delle opere. Nei giorni del Festival infatti, lo Spazio Terra Informagiovani fungerà da punto informazioni del Festival e da centro per la proiezione giornaliera dei cortometraggi finalisti. Il concorso avrà termine il 13 Maggio, serata conclusiva del Festival, nella quale si svolgerà la premiazione a cui parteciperanno gli autori e la giuria capitanata dal presidente Piergiorgio Bellocchio.
Da segnalare un importante appuntamento per giovedì 10 Maggio alle ore 19,00 presso la Sala dei Notari in cui sarà presente il critico cinematografico Johnny Palomba, famoso per le sue recensioni satiriche in romanesco e per le sue apparizioni su La7.
Da sottolineare lo spirito di diffusione con il quale nasce RetroFilmFestival: tutte le proiezioni saranno infatti ad offerta libera fino ad esaurimento di posti.
Altre info disponibili sul sito del Festival: www.retrofilmfestival.eu

share

Commenti

Stampa