AL VIA I GIOCHI DELLA CHIMICA: IN CORSA 250 STUDENTI UMBRI DELLE SUPERIORI - Tuttoggi

AL VIA I GIOCHI DELLA CHIMICA: IN CORSA 250 STUDENTI UMBRI DELLE SUPERIORI

Redazione

AL VIA I GIOCHI DELLA CHIMICA: IN CORSA 250 STUDENTI UMBRI DELLE SUPERIORI

Sab, 14/05/2011 - 09:13

Condividi su:


AL VIA I GIOCHI DELLA CHIMICA: IN CORSA 250 STUDENTI UMBRI DELLE SUPERIORI

Iniziano oggi i Giochi della chimica, manifestazione che vuole contribuire alla diffusione della cultura chimica nelle scuole superiori. L’edizione 2011 assume un particolare significato in quanto si cala fra le manifestazioni per l’anno internazionale della chimica indetto dall’Onu e organizzate da Unesco e Unione Internazionale della Chimica Pura ed Applicata (Iupac).

Oggi in tutte le regioni d’Italia, gli studenti parteciperanno alle prove eliminatori, cui seguiranno la finale nazionale a Frascati (a fine maggio) e le olimpiadi internazionali della chimica ad Ankara, in Turchia (a luglio).

In Umbria le selezioni si terranno, con inizio alle ore 10, a Perugia nelle aule della Facoltà di Economia, a Terni alla Facoltà di Ingegneria; coinvolgeranno 250 studenti, 180 a Perugia e 70 a Terni. L’organizzazione è a cura del consiglio direttivo della sezione Umbria della Società Chimica Italiana (Sci) di cui è presidente il professor Benedetto Natalini, ordinario di Chimica Farmaceutica e Tossicologica nella Facoltà di Farmacia.

“La sezione Umbria della Società Chimica Italiana è particolarmente impegnata nella promozione e assistenza allo studio della chimica nell’ Università e nelle altre scuole di ogni ordine e grado – spiega il professor Natalini -. Questa manifestazione costituisce, tra l’altro, per molti studenti della nostra Regione una delle prime occasioni per prendere contatti con l’Università degli Studi di Perugia. Mi piace sottolineare come questa attività di diffusione della chimica abbia sicuramente concorso alla eccezionale prova di Luciano Barluzzi, studente del Liceo Scientifico Marconi di Foligno, che, alle olimpiadi internazionali di Tokyo, ha ottenuto, nel luglio scorso, la medaglia di bronzo. I Giochi della chimica – conclude Natalini – costituiscono un momento importante nella preparazione dello studente e nella formazione dei futuri professionisti: oltre agli aspetti relativi alla selezione, questa festa della cultura chimica vuole offrire ai nostri ragazzi anche momenti di aggregazione e di condivisione delle esperienze personali, aspetti fondamentali nella crescita culturale dell’individuo”.

Tre sono le classi di concorso: la classe A è riservata in maniera indifferenziata agli studenti dei primi due anni della scuola secondaria superiore, mentre la classe B coinvolge gli studenti del successivo triennio di scuole. La classe C è specifica per gli studenti del triennio degli istituti tecnici industriali di tipo chimico, fisico, dell’industria tintoria, cartaria, metallurgica, delle tecnologie alimentari, o degli istituti professionali per analisti chimici ed altri corsi sperimentali ad essi equipollenti.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!