Al Prato i "Mercatini di Babbo Natale". Un affascinante percorso tra braceri ed espositori - Tuttoggi

Al Prato i “Mercatini di Babbo Natale”. Un affascinante percorso tra braceri ed espositori

Redazione

Al Prato i “Mercatini di Babbo Natale”. Un affascinante percorso tra braceri ed espositori

Gio, 13/12/2012 - 13:41

Condividi su:


Al Prato i “Mercatini di Babbo Natale”. Un affascinante percorso tra braceri ed espositori

“L’iniziativa non è nuova, mentre sono nuovissime articolazione organizzativa e, soprattutto, la collocazione che sarà quella del Prato a ulteriore conferma di quanto questa amministrazione comunale punti sulla promozione e valorizzazione del nostro centro storico nella sua globalità e , dunque, in ogni sua parte”. Così l’assessore al commercio e turismo Riccardo Carletti annuncia che comune e società rionale promuoveranno sabato 15 e domenica 16 i “Mercatini di Babbo Natale” proprio nel cuore dello storico quartiere tifernate. Un’iniziativa che anche oltre lo spirito natalizio come sottolinea il rappresentante rionale Luigi Bartolini volendo rappresentare un ideale proseguimento invernale” di un appuntamento estivo di grande successo come le “Giornate dell’Artigianato Storico”. Così lungo un affascinante percorso, scandito da braceri accesi e articolato nel quadrilatero costituito da piazza del Garigliano, via dei Casceri, via S. Caterina, via Battisti si posizioneranno oltre 50 espositori provenienti non solo da Città di Castello e dall’Umbria, ma anche dalla Toscana e dall’alto Lazio per arrivare alle squisite manifatture di Murano in Veneto. Questo per esplicitare, appunto, che l’offerta non si limiterà a strenne natalizie e idee regalo, ma anche artigianato artistico delle diverse realtà presenti, con uno spazio significativo dedicato alle prelibatezze dei prodotti tipici del’enogastronomia. Per Carletti l’idea è quella di proporre a tifernati e visitatori “un mix che accomuna varie opportunità legate al periodo, allo stare e mangiare bene all’interno di uno scenario davvero unico come quello costituito dai palazzi rinascimentali del Prato”. “Un’identità questa specifica di Città di Castello – conclude l’assessore – che noi intendiamo divulgare, sostenendola nel concreto visto che questo stesso quartiere sarà ben presto oggetto di imponenti lavori di riqualificazione, connessi a nuova pavimentazione ed arredo urbano. Lavori che saranno preceduti da un’intensa fase di partecipazione con residenti, operatori economici e associazioni di riferimento proprio per delineare soluzioni e tempistiche che riducano al massimo i logici disagi”.

Aggiungi un commento