Al Museo della Canapa uno spazio per l'allattamento - Tuttoggi

Al Museo della Canapa uno spazio per l’allattamento

Redazione

Al Museo della Canapa uno spazio per l’allattamento

Inaugurazione il 27 novembre, in concomitanza l'avvio della rete "Segui il cuore.. latte e cultura"
Gio, 23/11/2017 - 16:48

Condividi su:


Al Museo della Canapa uno spazio per l’allattamento

Il giorno 27 novembre 2017 alle ore 11.00 verrà inaugurato a Sant’Anatolia di Narco presso il Museo della Canapa il punto “Mamma e Bambino” destinato a facilitare la frequentazione museale delle famiglie, grazie ad uno spazio dedicato all’allattamento e alla cura del neonato. Nella stessa giornata sarà presentata e avviata la rete “Segui il cuore … Latte e Cultura” di cui il Museo della Canapa è capofila.

L’inaugurazione di questo punto di allattamento è la concretizzazione di una volontà fortemente perseguita negli anni dal Museo della Canapa, in cui l’accessibilità e la creazione di servizi pensati a famiglie con bambini anche molto piccoli è sempre stato uno degli obbiettivi principali. Il Museo, infatti, partecipa ogni anno a progetti nazionali come la Giornata Mondiale delle Famiglie al Museo, le giornate Kid Pass Day, e fa parte della rete Nati per Leggere, che promuove la lettura in famiglia sin dalla prima infanzia.

Il progetto è stato finanziato dalla Regione Umbria con Legge Regionale n. 24/2003 e con il cofinanziamento dal Comune di Sant’Anatolia di Narco, ed è stato reso possibile anche grazie all’aiuto economico e al sostegno a livello umano e affettivo di tutti coloro che hanno abbracciato questa iniziativa. Molti coloro che lo hanno sostenuto da privati con piccole donazioni, o in modo più ingente, come l’associazione Progetto Danza&Fitness di Cavenago di Brianza, che ha conosciuto la realtà della Valnerina a seguito degli eventi sismici del 2016, ed ha contribuito con il progetto “L’arte aiuta l’arte”.

A dare la svolta decisiva per la concretizzazione del punto, è stato l’incontro con l’architetto Mitzi Bollani titolare della società Leura srl e ideatrice della poltrona MimmaMà, specifica per sostenere la mamma e il bambino in tutte le posizioni di allattamento, facilitando in pieno relax il maternal bonding, e adatta ai luoghi pubblici perché robusta, ignifuga e facile da pulire. In particolare l’architetto Bollani ha aiutato il Museo della Canapa a completare l’allestimento con soluzioni semplici e molto funzionali per le mamme che si trovano fuori casa.

Questa iniziativa del Ben Fare, promossa dall’azienda Leura srl in occasione del 2018 – Anno Europeo del Patrimonio Culturale con l’avvio della rete “Segui il cuore … Latte e Cultura”, è tenuta a battesimo da due realtà molto diverse tra loro e per questo di utile riferimento per tutti i siti culturali: il Museo della Canapa di Sant’Anatolia di Narco, realtà museale che ha promosso una propria raccolta fondi (crowd funding) per completare il finanziamento ricevuto e portare a termine il progetto, e il MuSe, Museo delle Scienze, di Trento, che ha provveduto a realizzare la postazione con fondi propri. Saranno presentati in questa giornata i primi siti culturali che aderiscono alla rete.

Saranno presenti all’inaugurazione Tullio Fibraroli, Sindaco di Sant’Anatolia di Narco; Assessore Fernanda Cecchini, Assessore all’Agricoltura, Cultura e Ambiente- Regione Umbria; Luca Barberini, Assessore alla Salute, Coesione Sociale, Welfare – Regione Umbria; Antonella Pinna, Dirigente del Servizio Musei, archivi, biblioteche – Regione Umbria; Mitzi Bollani, Architetto titolare di Leura srl e Ideatrice del Progetto “Segui il cuore … Latte e Cultura”; Glenda Giampaoli, Direttore – Museo della Canapa di Sant’Anatolia di Narco; Samuela Caliari, Responsabile dei progetti per la prima infanzia – MuSe, Museo delle Scienze, di Trento.


Condividi su:


Aggiungi un commento