Al monte Subasio tre mesi di iniziative tra sport, gastronomia e territorio - Tuttoggi

Al monte Subasio tre mesi di iniziative tra sport, gastronomia e territorio

Flavia Pagliochini

Al monte Subasio tre mesi di iniziative tra sport, gastronomia e territorio

Gio, 07/07/2022 - 16:20

Condividi su:


Al monte Subasio, nella zona di Assisi ma non solo, tre mesi di iniziative tra sport, gastronomia e territorio, grazie alla collaborazione del Comune con alcune associazioni locali.

Sono quattordici gli appuntamenti, dodici gratuiti e due a pagamento, in scena da luglio a ottobre, coniugando sport, eventi per famiglie e bambini, cibo e tradizioni del territorio, come annunciato questa mattina in conferenza dall’assessore Fabrizio Leggio. Quattro le date a luglio, sei ad agosto, tre a settembre e una a ottobre. Tutte le escursioni sono a prenotazione obbligatoria contattando l’organizzatore (info su visit-assisi.it e +39 075 813 8680) e, dove diversamente non specificato, gratuite.

Si parte il 10 luglio, con La faggeta del Macchione, iniziativa a ingresso libero insieme a Bimbincammino raccontando – grazie a Loretta Bonamente – fiabe, storie e leggende camminando tra gli alberi; il percorso, di sei km, ha una durata di tre ore ed è a ingresso libero. A seguire il 14 luglio dalle 17.30, a pagamento, è la volta di un trekking ad anello lungo il Fosso dell’Anna, con un aperitivo finale con i prodotti del forno/mulino Buccilli, mentre il 21 luglio dalle 18 alle 21 è la volta del Giro dei Mortari, nuovamente accompagnati dai racconti di Loretta Bonamente, con partenza dal parcheggio dell’Eremo delle Carceri e aperitivo finale. Il 28 luglio alle 18 è la volta di un giro di 7 km che, dall’Eremo delle Carceri all’Eremo delle Carceri, raggiungerà anche l’area Carsica di Vallonica e da lì, il terrazzo naturale di Sassopiano.

Le iniziative al monte Subasio di agosto partono il 6 e 7 agosto con due appuntamenti nel segno del trekking con gli asinelli ad Armenzano (alle 16.30 del 6 e dalle 9 alle 11 per il 7). Il 13 agosto è la volta di una camminata tra Armenzano e Costa di Trex, con aperitivo e degustazione dei prodotti dell’Azienda Agraria Comi, mentre il 20 agosto alle 20.30 è la volta dell’osservazione delle stelle al monte Pietrolungo.
Il 27 alle 17 sarà la volta del trekking di Satriano sulla falsariga della celebre cavalcata e con partenza da Pian della Pieve, mentre il 31 agosto, a pagamento, è la volta del trekking tra Spello e Collepino lungo la stradetta di Assisi e la fascia olivata.

A settembre, il 3, tocca a Libri in cammino nell’ambito di Suoni Controvento, una passeggiata con Marco Malvaldi che presenta il suo ultimo libro, Bolle di sapone. L’11 settembre il trekking urbano con un giro delle 8 porte della città, (partenza dalle 9 al parcheggio di San Pietro) e infine il 18 settembre e il 2 ottobre tornano rispettivamente l’iniziativa Bimbincammino all’Eremo delle Carceri (alle 9) e il giro dell’anello dei Mortari (sempre alle 9).

A queste iniziative si aggiungono tre pubblicazioni, che rientrano nel progetto Destinazione Subasio- il Monte di Francesco, con le attività che si organizzano e un focus sui quattro comuni del Parco (Assisi, Spello, Nocera Umbra e Valtopina), e degli itinerari che abbracciano i sentieri del Subasio. “È un primo passo – ha affermato l’assessore – verso la costruzione di un pacchetto di intrattenimenti estivi volto alla valorizzazione del Parco, a farlo conoscere ai turisti e ai cittadini del territorio. Per questo primo anno, grazie al contributo del Comune, quasi tutte le escursioni sono gratuite, proprio per un’operazione a vasto raggio di promozione della bellezza del Parco. Poi oggi è l’occasione per presentare ben tre pubblicazioni, coordinate dal responsabile dell’ufficio turistico Giulio Proietti Bocchini, che saranno a disposizione degli sportelli turistici di Piazza del Comune e di Santa Maria degli Angeli, degli strumenti di conoscenza e delle guide dettagliate a disposizione dei visitatori che affollano la nostra città. L’amministrazione comunale – ha concluso Leggio – vuole continuare a investire sul Parco anche per arricchire l’offerta turistica nei mesi di luglio e agosto e intende farlo abbracciando un segmento particolare, quello del turismo naturalistico, del turismo fatto di escursioni e cammini, che ben si sposa con il turismo religioso e spirituale della nostra terra“. (Foto di Mattia Poli/Unsplash)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!