Al "Curi" protagonisti i portieri, Perugia-Cremonese finisce 0-0 - Tuttoggi

Al “Curi” protagonisti i portieri, Perugia-Cremonese finisce 0-0

Davide Baccarini

Al “Curi” protagonisti i portieri, Perugia-Cremonese finisce 0-0

I Grifoni non riescono più a vincere, tante occasioni da una parte e dall'altra ma nessun gol | Ingorgo in zona playout, 6 squadre in quattro punti
Ven, 17/07/2020 - 22:55

Condividi su:


Al “Curi” protagonisti i portieri, Perugia-Cremonese finisce 0-0

Il Perugia non sa più vincere. I Grifoni conquistano un altro punticino contro la Cremonese, che non aiuta affatto ad uscire dall’ingorgo della zona playout, con 6 squadre in quattro punti.

Cosmi deve rinunciare allo squalificato Sgarbi e schiera un 3-5-2 con Gyomber, Angella e Falasco in difesa. Sulle fasce conferme per Mazzocchi e Di Chiara, mentre il rientrante Falzerano è mezzala con Nicolussi Caviglia e Carraro. Cambia il tandem d’attacco: Falcinelli, e non Iemmello, con Melchiorri.

Prima occasione del match al 5′ proprio con Falcinelli, che di punta anticipa un difensore e gira in porta trovando una gran risposta del portiere Ravaglia. Al 12′ occasione clamorosa per la Cremonese con il colpo di testa ravvicinato dell’ex Parigini, l’intervento di Vicario, tra istinto e miracolo, salva i Grifoni. Al 16′ Di Chiara ci prova con una punizione che passa sotto la barriera, ancora super intervento di Ravaglia.

A inizio ripresa Cosmi vuol provare a cambiare marcia inserendo Iemmello, Buonaiuto e Rosi (al posto dell’infortunato Di Chiara) ma la Cremonese fa densità in mezzo al campo e chiude gli spazi. I Grifoni non riescono a sfondare ma anche i lombardi si limitano a rare ripartenze. La prima vera occasione del secondo tempo è però di marca ospite e arriva solo al 70′: Falasco buca un intervento e favorisce Mogos, il cui destro è deviato in corner da Vicario. Al 72′ tocca finalmente ai biancorossi con un tiro di Ravaglia incerto para in due tempi.

All’80’ incredibile chance per il Perugia: sugli sviluppi di un corner, Iemmello mette in mezzo un buon pallone dopo un batti e ribatti ma la deviazione sfortunata di Kouan toglie letteralmente il pallone dalla porta. E’ l’ultima clamorosa occasione della partita, che lascia il Perugia alla quint’ultima posizione in classifica. A 4 gare dal termine ci sarà ancora molto da soffrire per gli uomini di Cosmi.

Parte bassa della classifica alla 35^ giornata di serie B: 14) Venezia 44; 15) Perugia 42; 16) Pescara 42; 17) Juve Stabia 41; 18) Cosenza 37; 19) Trapani 35; 20) Livorno 21. Le ultime tre retrocedono. In corsivo le due squadre momentaneamente ai playout (Perugia sarebbe salvo in virtù dei migliori scontri diretti con il Pescara).

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!