Aglaia Spoleto, dott.ssa De Angelis eletta nel consiglio direttivo

Aglaia Spoleto, dott.ssa De Angelis eletta nel consiglio direttivo

Contiuna l’attività sul fronto ocnologico, e non solo, dell’associazione

share

Il 25 maggio, a Milano, si è tenuta l’Assemblea generale della Federazione Nazionale delle Cure  Palliative durante la quale è stato eletto il nuovo Consiglio Direttivo. La dottoressa Marta De Angelis, medico Palliativista dell’Associazione Aglaia di Spoleto, è stata  chiamata, grazie ad un prestigioso curriculum e ad un largo consenso, a farne parte.

L’elezione della dr.ssa Marta De Angelis rende l’Associazione Aglaia di Spoleto punto di riferimento importante per tutto il Centro Italia premiando la sua trentennale attività fatta di studio, formazione e qualificata assistenza ai malati e alle loro famiglie.  Grande soddisfazione di tutta l’Associazione che registra, ancora una volta, un importante riconoscimento dell’opera svolta sul territorio di competenza.

Aglaia allarga continuamente la sua sfera d’azione che da tempo non è rivolta al solo campo oncologico, ma interviene in tutte le malattie ingravescenti, compreso il programma di recente avviato per il sostegno ai malati di Alzheimer ed alle loro famiglie. A breve sarà’ completato ed inaugurato l’ampliamento dell’Hospice di Spoleto “La torre sul colle”, un traguardo raggiunto grazie al contributo della Consulta delle Fondazioni delle Casse di Risparmio Umbre e all’impegno finanziario della Associazione Aglaia che mette in campo fondi propri che provengono dalla generosità dei donatori e dalle iniziative di autofinanziamento .

L’esperienza milanese della dr.ssa De Angelis darà nuove indicazioni su molte cose, sarà certamente questo un periodo molto importante. Un lavoro delicato, con la recente riforma del Terzo Settore, è una priorità alla quale è chiamato il  nuovo Consiglio della Federazione Nazionale delle Cure Palliative e che richiederà un grande  impegno, una sfida in un momento di forte cambiamento per il nuovo Consiglio appena eletto.

 

share

Commenti

Stampa