Agevolazioni sull'Imu / Il Comune ha stabilito benefici per parenti - Tuttoggi

Agevolazioni sull'Imu / Il Comune ha stabilito benefici per parenti

Redazione

Agevolazioni sull'Imu / Il Comune ha stabilito benefici per parenti

Gio, 27/03/2014 - 14:50

Condividi su:


Agevolazioni sull'Imu / Il Comune ha stabilito benefici per parenti

Il servizio Ici-Imu dell'area servizi finanziari del Comune di Foligno, ricordache lunedì 31 marzo scade il termine per la presentazione delle autocertificazioni, per usufruire del beneficio di legge riconosciuto ai fini dell'Imposta municipale propria 2013 (Imu) all'abitazione principale e relative pertinenze, concesse in comodato gratuito dal soggetto passivo d'imposta, a parenti in linea retta entro il primo grado, e che vi dimorano abitualmente e vi risiedono anagraficamente. Per disposizione del consiglio comunale queste unità immobiliari sono state equiparate all'abitazione principale e dunque il saldo Imu 2013 (e limitatamente a questo) non è stato versato da quanti si trovano in questa condizione. Vi sono, comunque, termini e limiti per fruire di questa agevolazione: il beneficio compete limitatamente al periodo in cui siverificano le condizioni suddette, mentre sono escluse le abitazioni classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. In caso di più unità immobiliari concesse in comodato dal medesimo soggetto passivo d'imposta, l'agevolazione può essere applicata ad una sola unità immobiliare. E' stato poi fissato in novantamila euro, il limite dell'indicatore della situazione economica equivalente (Isee) per la fruizione del beneficio in argomento, riferito al nucleo familiare del soggetto passivo d'imposta. Ai fini della fruizione del beneficio, il soggetto passivo d'imposta (cioè il proprietario, l'usufruttuario o il titolare del diritto reale) deve presentare – a pena di decadenza – l'autocertificazione redatta utilizzando la modulistica predisposta dal Comune di Foligno, completa di ogni informazione e documentazione previste, da far pervenire all'Ente, come detto, entro il 31 marzo 2014. L'Isee si intende riferito ai redditi relativi all'anno 2012.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!