Borse di studio, cambiano i criteri di reddito | Misure dopo nuovo calcolo Isee - Tuttoggi

Borse di studio, cambiano i criteri di reddito | Misure dopo nuovo calcolo Isee

Alessia Chiriatti

Borse di studio, cambiano i criteri di reddito | Misure dopo nuovo calcolo Isee

Adisu e Udu impegnate per una nuova proposta da presentare in Regione | Il modello Puglia fa scuola
Mer, 27/04/2016 - 17:51

Condividi su:


Arrivano misure straordinarie per gli studenti che vogliono avvalersi del diritto alla borsa di studio universitaria in Umbria. Un processo “necessario“, come per tempo hanno rivendicato sindacati studenteschi e istituzioni universitarie, dopo l’esclusione di molti studenti dall’accesso alle borse di studio, a causa del nuovo metodo di calcolo Isee in vigore dal 2015 e a seguito del decreto 159 del 2013. Oggi in Commissione Controllo Studenti è stata infatti approvata la proposta dell’Agenzia al Diritto allo Studio (A.Di.S.U.) elaborata sulla base delle richieste avanzate dalla Sinistra Universitaria – UdU Perugia nella seduta dello scorso marzo, fondate sulla necessità di recuperare più studenti possibili dalla loro condizione di esclusi dalla borsa di studio a causa del nuovo Isee. Alla Commissione hanno partecipato i Dirigenti e il Commissario Straordinario dell’A.Di.S.U., per elaborare una proposta condivisa da presentare alla Regione Umbria.

Nel merito del provvedimento elaborato, le misure compensative straordinarie individuate saranno adottate con gli stessi criteri di merito dei bandi precedenti, ma con quelli di reddito innalzati (per l’ISEE da 20998,37 € a 23000 € e per l’ISPE da 35434,78 € a 50000 €). Pertanto, sarà emanato un Decreto del Commissario Straordinario immediatamente operativo, che impegni la Regione Umbria ad adottare questi provvedimenti nei suoi limiti di competenza e nel rispetto della spesa Ministeriale. L’importo delle borse ammonterà, in una graduazione che calca la linea già adottata dalla Regione Puglia, a 1959,18 € per gli studenti fuori sede, 1110,84 € per i pendolari e 964,61 € per gli studenti in sede.

Ciò che è bene sottolineare – nelle parole di Dario Sattarinia, Presidente della Commissione Controllo Studenti in A.Di.S.U. – è l’importanza di questo provvedimento nel nostro territorio, inserito in un quadro nazionale che non ha risposto in maniera uniforme a quest’esigenza. A.Di.S.U. e Regione hanno dimostrato di volersi impegnare per lavorare nella considerazione dell’accesso al Diritto allo Studio come un’importante priorità politica, ed è fondamentale che in quest’ottica continui anche l’operato della Rappresentanza Studentesca: queste misure straordinarie sono dei tamponi importanti, ma non completamente esaustivi di quelle che sono situazioni ancora gravissime”.
La Sinistra Universitaria – UdU Perugia fin dall’entrata in vigore del DPCM si è adoperata in questo senso con un costante servizio di informazione, supporto e sensibilizzazione: il sito web e pagina Facebook SOS ISEE promossi dall’UDU, sportello online per tutti gli studenti colpiti dal nuovo modello di calcolo ISEE; l’Assemblea d’Ateneo convocata il 21 Ottobre scorso, che ha dato la possibilità di avere un quadro chiaro sulla situazione; in ultimo, la richiesta di un tavolo tecnico cui siederanno l’Università degli Studi di Perugia ed i rappresentanti degli studenti in Consiglio di Amministrazione e Senato Accademico, convocato domani alle ore 16, in occasione del quale sarà chiesto l’impegno dell’Ateneo a considerare le istanze studentesche per l’elaborazione condivisa di una proposta di tassazione universitaria alternativa a quella deleteria messa in atto da questo Governo.

©Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!