Acquasparta punta su api e miele per la promozione di un territorio biodiverso - Tuttoggi

Acquasparta punta su api e miele per la promozione di un territorio biodiverso

Marco Menta

Acquasparta punta su api e miele per la promozione di un territorio biodiverso

Mar, 31/05/2022 - 12:02

Condividi su:


Api e miele: Acquasparta aspira alla sostenibilità ambientale e alla promozione di un territorio biodiverso.

Api e miele: un insetto e una sostanza zuccherina sotto la lente del Comune di Acquasparta, che mira a un territorio biodiverso e alla sostenibilità ambientale.

Acquasparta e Portaria, del resto, producevano, nel ‘600, un miele dalle grandi qualità esportato in molte zone d’Italia. E’ emerso questo dall’incontro sulle api a Palazzo Cesi, alla presenza dell’esperto regionale Tiziano Gardi.

A promuovere l’iniziativa il Comune di Acquasparta, nell’ambito del progetto dell’Apiario e del Museo Nazionale delle Api.

L’Amministrazione comunale di Acquasparta, inoltre, ha in programma, per il prossimo anno, l’organizzazione di un corso per assaggiatori e sommelier del miele con Lucia Piana, massima esperta a livello internazionale.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!