ACCADEMIA SCHERMA SPOLETO, OTTIMI RISULTATI NEL TORNEO NAZIONALE DI SPADA A NAPOLI - Tuttoggi

ACCADEMIA SCHERMA SPOLETO, OTTIMI RISULTATI NEL TORNEO NAZIONALE DI SPADA A NAPOLI

Redazione

ACCADEMIA SCHERMA SPOLETO, OTTIMI RISULTATI NEL TORNEO NAZIONALE DI SPADA A NAPOLI

Mar, 12/04/2011 - 20:00

Condividi su:


ACCADEMIA SCHERMA SPOLETO, OTTIMI RISULTATI NEL TORNEO NAZIONALE DI SPADA A NAPOLI

I giovani atleti della Accademia Scherma Spoleto appartenenti alle categorie Under 14 del Gran Premio Giovanissimi mietono successi e collezionano podi. Nella seconda prova del Torneo Nazionale Under 14 di Spada tenutosi a Napoli lo scorso 8 e 9 aprile, il giovane atleta Alessandro Cini della categoria Giovanissimi di Spada, dopo i brillanti risultati ottenuti nelle ultime tre prove Interregionali (secondo posto a Spoleto e primo posto ad Ancona e Jesi), è stato nuovamente protagonista ottenendo un terzo posto e confermando così, ancora una volta, le sue grandi potenzialità.
Anche Paola Ciamarra, della categoria Bambine, si è posizionata tra i primi otto finalisti, classificandosi al 6° posto e facendo sperare in un futuro pieno di soddisfazioni agonistiche. A questi due atleti va un plauso particolare per la determinazione con la quale hanno affrontato questa competizione nazionale, pur avendo poco più di un anno di effettiva scherma.
Test importante anche per gli altri atleti delle categorie del Gran Premio Giovanissimi Under 14, tra cui Chiara Ugolini, che si è posizionata al 15° posto. Pur non essendo rientrata negli otto finalisti, la sua prestazione merita di essere menzionata per aver battuto in sequenza atlete di grande livello.
Buone le prestazioni di Francesca Bonvini (22°), Eleonora Rendano (24°) e Francesca Musco (67°) della categoria Giovanissime, e sempre della categoria Bambine, quelle di Enrico Teresa (24°), Lucia Pitzettu (31°) e Maria Giulia Macrì (40°), di Elena Micanti (37°) e Giada Galli (53°) della categoria Ragazze, di Davide Nicolini (65°) della categoria Maschietti, di Luca Lezi (81°) e Matteo Cera (87°) della categoria Giovanissimi e Stefano Cimarelli (86°) della categoria Ragazzi.
“Mi ritengo soddisfatto – dice il Maestro Tortora – dei risultati finora ottenuti e di possedere terreno fertile per costruire atleti di valore negli anni a venire. Per il momento ci godiamo questi importanti e meritati successi che lasciano presagire un futuro ricco di soddisfazioni”.


Condividi su:


Aggiungi un commento