A Terni le Officine del Maggio per riscoprire gli strumenti utilizzati dalla cultura del territorio - Tuttoggi

A Terni le Officine del Maggio per riscoprire gli strumenti utilizzati dalla cultura del territorio

Redazione

A Terni le Officine del Maggio per riscoprire gli strumenti utilizzati dalla cultura del territorio

Gio, 24/05/2012 - 16:40

Condividi su:


Le officine sono considerate da sempre i luoghi dove gli “anziani” mettono a disposizione i loro saperi (tecnici o culturali) per i giovani “apprendisti” che guardando ed osservando con gli occhi o con le orecchie, ri-provano fino all’acquisizione delle competenze e delle abilità. Questa generale tecnica di trasmissione dei saperi è alla base delle OFFICINE DELLA TRADIZIONE, spazi aperti a tutti dove è possibile scoprire, approfondire, rispolverare, utilizzare, comprendere, provare, manipolare gli strumenti utilizzati dalla cultura del territorio per fare festa, confrontarsi, comunicare, integrarsi, socializzare nella vita comunitaria. Con i finanziamenti del progetto Suoni della Memoria (Comune di Terni), l’associazione Sonidumbra in collaborazione con la Scuola di specializzazione in Beni demoetnoantropologici dell’Università di Perugia (in convenzione con le università di Firenze, di Siena e di Torino, sede di Castiglione del Lago), il CEDRAV (Centro di Documentazione e Ricerca Antropologica della Valnerina), organizza degli approfondimenti, spettacoli, stages pratici, mostre, presentazioni ed eventi indirizzati a tutti coloro che vogliono partecipare ad una nuova idea di Cantamaggio. Le Officine sono una sorta di intervento intorno alla FESTA TRADIZIONALE TERNANA: quale storia c’è ancora da scoprire? Come si lega il Cantamaggio alle altre festa umbre del ciclo festivo del Maggio? Quali funzioni assume oggi? Quali aspetti possiamo rifunzionalizzare nel rispetto della tradizione che per definizione è in continuo rinnovamento? Per riprendere in mano la festa come azione di coinvolgimento popolare, Umbria Tradizioni in Cammino (Il progetto regionale che unisce tutti i soggetti che operano intorno alle tradizioni orali), suggerisce un originale percorso che coniuga spettacolo e approfondimento per rielaborare il lungo Cammino del Maggio-Cantamaggio: per conoscere da dove siamo partiti, cosa abbiamo fatto nel tempo, e cosa potremmo fare in futuro. Le OFFICINE sono CONCERTI, LABORATORI, MOSTRE, EVENTI, STAGES, LEZIONI PER SCUOLE, PRESENTAZIONI DI LIBRI, appuntamenti in RADIO: un modo per mettere in circolo i saperi tradizionali e per tornare a fare “FESTA” da protagonisti.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!