A FOLIGNO PROSEGUE LA RASSEGNA ” GIOVEDI' AL CINEMA”

A FOLIGNO PROSEGUE LA RASSEGNA ” GIOVEDI' AL CINEMA”

share

Al Politeama Clarici riprende domani la rassegna “Giovedì al Cinema – Un altro cinema è possibile”, in programma fino al prossimo 8 maggio, promossa dall'associazione “Casa dei Popoli” con il patrocinio dell'assessorato alle politiche sociali, con il film “A est di Bucarest” di Corneliu Porumboiu (Romania, 2006) che non mancherà di interessare anche la comunità rumena residente a Foligno. La vitalità del cinema rumeno viene così ricordata nella breve nota di presentazione del film: “La nuova onda cinematografica rumena non può che far bene al cinema europeo: in pochi mesi, abbiamo già potuto vedere una manciata di film di giovani cineasti che tolgono dalla solitudine Lucian Pintilie e Mircea Daneliuc, e non sono inferiori al fare cinema di questi due maestri, rigorosi e scomodi. Anzi il film che presentiamo aveva preceduto nel riconoscimento ufficiale con La Camera d'Or a Cannes nel 2006, il successo della Palma d'Oro 2007 al connazionale Christian Mungiu con il suo “Quattro mesi, tre settimane e due giorni”, film che fa parte di una serie il cui progetto sarcastico e realistico è “Ricordi dell'Età dell'Oro”, una narrazione delle soggettività durante il periodo del Conducator. L'esordiente Porumboiu non si sottrae al compito critico anzi affronta subito una questione postcomunista, a sedici anni dalla caduta di quel regime (22 dicembre 1989): ma la rivoluzione è davvero avvenuta? E se è avvenuta, dove ha avuto luogo? Certo in quello sperduto angolo di provincia, a est di Bucarest, nello studio di un'emittente televisiva, a interrogarsi così con il professore e un anziano signore, il dramma storico volge presto in farsa”. Il costo del biglietto del film è di 4,50 euro. 

 

 

share

Commenti

Stampa