A Foligno incontro in anteprima nazionale con i gilet gialli

A Foligno incontro in anteprima nazionale con i gilet gialli

Sala gremita all’Hote Poledrini | E il movimento ‘Futuro Collettivo’ annuncia di scendere in campo per le elezioni comunali

share

Sala gremita, all’Hotel Poledrini di Foligno, per un incontro in anteprima nazionale con i rappresentanti dei gilet gialli francesi.

A catturare l’attenzione del numeroso pubblico, Caen Vèronique Rouille e Yvan Yonnet, invitati ‘al centro del mondo’ dal movimento politico ‘Futuro Collettivo’ che ha anche annunciato l’intenzione di candidarsi alle prossime elezioni comunali di primavera.

Con loro, al tavolo dei relatori, i fondatori dello stesso movimento: Moreno Pasquinelli ed Armando Mattioli. Ospite anche l’economista Antonio Maria Rinaldi, in sala varie presenze note in città e nel comprensorio.

Gilet gialli a Foligno

“Siamo contenti del fatto che molti italiani comincino a riconoscersi e a trarre ispirazione dal nostro movimento e dalla nostra protesta – ha dichiarato Yonnet – noi siamo convinti delle nostre idee e non abbiamo lezioni da dare agli altri. Noi non abbiamo etichette perché con noi c’è gente di qualsiasi idea politica”

“Ammiriamo i popoli che hanno il coraggio di ribellarsi ai dettami indegni dell’Europa e dai gilet gialli ci arriva la lezione dei fratelli francesi – ha commentato Moreno Pasquinelli – questa è la strada da seguire anche per l’Italia nel caso in cui l’Unione Europea impedisse al governo di farla finita con l’austerità neoliberista che è stata instaurata”. 

Anche in questo modo ed anche su questo fronte, si è già di fatto avviata la campagna elettorale per la conquista del Palazzo Comunale di Foligno.

share

Commenti

Stampa