A CASCIA LA SETTIMA MOSTRA MERCATO DELLO ZAFFERANO PURISSIMO - Tuttoggi

A CASCIA LA SETTIMA MOSTRA MERCATO DELLO ZAFFERANO PURISSIMO

Redazione

A CASCIA LA SETTIMA MOSTRA MERCATO DELLO ZAFFERANO PURISSIMO

Lun, 22/10/2007 - 07:49

Condividi su:


Torna il prossimo fine settimana la settima mostra mercato dello zafferano purissimo di Cascia. Nel calendario, ricco di eventi, della settima edizione della manifestazione, che si aprirà venerdì 26 ottobre nella città di santa Rita, sono previste numerose iniziative oltre agli stand veri e propri dedicati alla preziosa spezia. Appuntamenti di rilievo come il tavolo di lavoro e le visite guidate relative al progetto “Terripass. I Circuiti del Paesaggio”, realizzato dall'Associazione dei Comuni della Valnerina nell'ambito del programma di Iniziativa Comunitaria Leader PLUS. Il tavolo di lavoro, che si terrà sabato 27 alle ore 11 presso la sala San Pancrazio, sulla “valorizzazione culturale ed artistica del paesaggio della Valnerina”, offrirà l'occasione per presentare i risultati delle esperienze fino ad oggi realizzate e le iniziative per il 2008. All'incontro parteciperanno il presidente del consorzio BIM, Egildo Spada, il presidente dell'Associazione dei Comuni della Valnerina, Angelo Gentili, il responsabile dello STA, Angelo Aramini, l'archeologo e storico delle religioni, Mario Polia, il professore di geografia presso l'Università di Perugia, Alberto Melelli, e l'Assessore all'agricoltura della Regione Umbria, Carlo Liviantoni. Le visite guidate “Leggere il paesaggio da lontano e dall'alto” saranno invece un prezioso strumento per promuovere la conoscenza e la comprensione del paesaggio. Sarà la voce del professor Picchiarelli a raccontare il millenario rapporto tra uomo e natura, ripercorrendo la storia di questo territorio attraverso i segni, visibili e non, lasciati dal lavoro degli uomini che lo hanno costruito. Il primo appuntamento sarà sabato 27 alle ore 15, presso l'Altopiano di Ocosce, piccola frazione del comune di Cascia che conserva, iscritti nel paesaggio, i segni delle civiltà italiche e romane. Il secondo incontro, domenica 28 alle ore 14,30, sarà un viaggio lungo l'Altipiano di Chiavano, il quale contribuisce a definire, con la sua configurazione strutturale, l'identità storica dell'intera Valnerina, sia sotto il profilo tipologico che economico- sociale. Dagli antichi insediamenti italici si scenderà in pianura a leggere i segni della bonifica romana, testimoniata dalla presenza del tempio italico-romano di Villa San Silvestro, oggetto di recenti scavi archeologici. Le due visite guidate hanno potuto contare sulla collaborazione, preziosa, delle associazioni culturali “I Condotti” e “Tellus”. Per prenotare le visite guidate è possibile chiamare il Servizio Turistico della Valnerina al numero 0743-71401. Durante la manifestazione, oltre a visitare lo “Zafferano in vetrina” in stands espositivi, molti sono gli appuntamenti previsti per conoscere le molteplici utilizzazioni della pregiata spezia. Dallo “Zafferano in Mostra ed in Biblioteca” per indagare sui molti testi, documenti e manoscritti con argomento lo zaffarame di Cascia; allo “Zafferano in Tavola” con la possibilità di degustare, guidati da esperti gastronomi ed enologi, pietanze antiche o reinterpretate, tinte dal giallo di questo ingrediente ed abbinate ai prestigiosi vini di Montefalco, allo “Zafferano in campo”, attraverso escursioni guidate per visitare le aziende produttrici di zafferano ed i campi coltivati, fino allo “Zafferano in tv”, presentazione della videoricetta , “Paella con moscioli di Portonovo, seppie, pollo e zafferano di Cascia” realizzata dallo chef Moreno Cedroni.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!