A 50 ANNI DAL TITOLO MONDIALE TERNI RICORDA LIBERO LIBERATI - Tuttoggi

A 50 ANNI DAL TITOLO MONDIALE TERNI RICORDA LIBERO LIBERATI

Redazione

A 50 ANNI DAL TITOLO MONDIALE TERNI RICORDA LIBERO LIBERATI

Ven, 19/10/2007 - 07:49

Condividi su:


A 50 ANNI DAL TITOLO MONDIALE TERNI RICORDA LIBERO LIBERATI

Sono passati cinquant'anni da quel lontano 1957 in cui l'indimenticabile motociclista ternano Libero Liberati vinse il titolo mondiale. Per ricordare l'ex campione del mondo questo fine settimana sarà ricco di appuntamenti.Il memorial Libero Liberati torna dunque quest'anno più ricco che mai: gli organizzatori del motoclub Libero Liberati – Paolo Pileri, in collaborazione con l'Historic club Borzacchini, hanno allestito un programma che ha l'obiettivo di attirare più gente possibile nel ricordo del motociclista ternano che perse tragicamente la vita in Valnerina a 36 anni.Due i fulcri della manifestazione: via Benucci e piazza Tacito.

Di seguito il programma dettagliato della manifestazione

Via Benucci (Circuito ricavato nella zona industriale)

SABATO 20 OTTOBRE

  • * Ore 14,00/15,00 – Via Benucci – Operazioni preliminari. Prova Motoraid “Memorial Gaetano Grilli” presso area Auto Plus.
  • * Ore 15,30 Partenza Motoraid. Possono partecipare tutti i motociclisti o scooteristi in regola con il Codice della Strada.
  • * Ore 16,00 – Via Benucci – Apertura Mostra espositiva moto di Libero Liberati, mostra fotografica, esposizione moto della scuderia “Moto Corsa ” Libero Liberati – Paolo Pileri” glorie e moto d'epoca”, esposizione di oggetti e trofei di Liberati, presso area espositiva Auto Plus.
  • * Ore 16,00/17.00 Spazio antistante – Solo Danza – Via Benucci 19 – Esibizione degli allievi della scuola.
  • * Ore 16,30/17,15 – Via Benucci – “Circuito Cittadino”: esibizione di auto d'epoca da corsa.
  • * Ore 18,45 Arrivo sfilata delle auto del Museo della Locomozione Mobile di Torino.
  • * Ore 19,00 – Via Benucci – Incontro con giornalisti ed amici sul tema: “Liberati il campione del mondo 50 anni dopo”. Proiezione su maxi schermo del film documentario su Liberati,del film testimonianza della vita di Borzacchini da parte del figlio Franco Borzacchini e delle foto del Museo del Motorismo Ternano, presso area Auto Plus.

DOMENICA 21 OTTOBRE

  • * Ore 9.00 – Via Benucci – “Circuito cittadino” inizio prima prova speciale del “Trofeo Francesco Strappini” riservato alle auto del Museo della Locomozione Mobile di Torino, a seguire partenza delle auto in direzione P.zza Tacito attraverso il centro cittadino.
  • * Ore 9,30/11.00 Operazioni preliminari e verifiche moto storiche da corsa degli anni 60 – 70.
  • * Ore 10,30 – P.zza Tacito – Messa in moto per ascoltare il motore della Ducati Ufficiale “Desmo 16”.
  • * Ore 11,30 Partenza classe 500 cc. delle storiche Gilera degli anni 60.
  • * Ore 11,50 Partenza classe 500 cc: moto storiche – oltre anni 60.
  • * Ore 12,20 Partenza classe fino 250 cc. con esibizione moto della scuderia”Glorie e moto d'epoca”, da corsa.
  • * Ore 12,45 Partenza Sidecars.
  • * Ore 13.10 Arrivo e Prova Speciale del “Trofeo Francesco Strappini” riservato alle auto del Museo della Locomozione Mobile di Torino.
  • * Ore 13,30 – Via Fornaci – Pranzo per tutti i partecipanti e premiazioni del Trofeo Strappini presso l'opificio della ditta Grillofer.
  • * Ore 14,30 Sfilata ed esibizione del Gruppo Folkloristico La Rakkia di Collescipoli.
  • * Ore 15,15 Partenza classe fino 250 cc. con esibizione moto della scuderia”Glorie e moto d'epoca”, da corsa.
  • * Ore 15,45 Partenza classe 500 moto storiche – oltre anni 60.
  • * Ore 16,15 Partenza classe 500 delle storiche Gilera degli anni 60.
  • * Ore 16,45 Partenza Sidecars.
  • * Ore 17,45 Partenza auto storiche da competizione.

Piazza Tacito

SABATO 20 OTTOBRE

  • * Ore 8,00 P.zza Tacito – P.zza B. Buozzi Allestimento spazi espositivi.
  • * Ore 11,00 P.zza Tacito – Arrivo auto del Museo della Locomozione Mobile di Torino.
  • * Ore 14,00 P.zza Tacito – Apertura mostra statica delle auto del Museo della Locomozione Mobile di Torino.
  • * Ore 17.00 P.zza Tacito – Partenza navetta per visita alla Cascata delle Marmore riservata agli ospiti del Museo della Locomozione Mobile.
  • * Ore 18,30 – P.zza Tacito – Inizio sfilata delle auto del Museo della Locomozione Mobile di Torino attraverso il centro cittadino in direzione Via Benucci.

DOMENICA 21 OTTOBRE

  • * Ore 9,30 P.zza Tacito – Sosta espositiva delle auto del Museo; Arrivo della Ducati Ufficiale “Desmo 16” ex Troy Bayliss.
  • * Ore 10,00 P.zza Tacito – Arrivo ed esposizione auto Ferrari.
  • * Ore 10,30 P.zza Tacito – Messa in moto per ascoltare il motore della Ducati Ufficiale “Desmo 16”.
  • * Ore 11,00 P.zza Tacito – Partenza corteo delle auto del Museo, moto d'epoca e Ferrari lungo la SS. Valnerina con sosta in località Cervara per deposizione della corona di alloro alla lapide di Libero Liberati e ripartenza in direzione MonteFranco con rientro in città attraverso la strada SS Flaminia.

Il gruppo probabilmente più conosciuto di Terni, gli Altoforno, a Libero Liberati hanno dedicato uno dei loro testi più belli (ovviamente in dialetto)

LIBERATI (Altoforno)

Arriva Libero in sella alla sua moto

da lu sterzu stacca anghi le mani

lui sta piegato sopre lu serbatoio

e a Papigno fa abbajà li cani.

E poi lu vedi come piega llà le curve,

sull'asfardo le scintille

Ma guarda sicchè impennata

Tuttu lu pubblico sbava

Ecco che abbocca llà la Valnerina,

giù la rota il copertone fuma

E da lu rombo li denti lui te crina,

sgassa Libero, la moto sdruma!

Non vedi sicchè ternano

te vince lu campionato

la coppa in mano

Liberati, Liberati. Dava su le recchie a tutti quanti

Liberati, Liberati. Lui guidava pure senza guanti

Liberati, Liberati. E' ternano, nun ce stanno santi

Ma alla fine, un tragico destino

andava a Arrone, mica su Marte

E sull'asfardu ce stea lu breccino,

llà 'na curva la Gilera parte

Sulla sella era un diavolo,

lui non s'era fatto mai male.

Ma guarda sicchè sgommata,

la moto s'è incappellata,

la rota sbiellata

Liberati, Liberati. Dava su le recchie a tutti quanti

Liberati, Liberati. Lui guidava pure senza guanti

Liberati è qui. Liberati è qui.

Lui nun po morì, Lui nun po morì.

Liberati è qui.

Lui guida ancora la Gilera

su lu manubrio 'na bandiera

lu drago nostru che vincerà

pure le gare dell'Aldilà

Libero, daje, facce sognà

una vittoria pe' 'sta città,

la pista dovemo da magnà;

dài Libero, artorna qua

dài Libero, artorna qua


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!