8 marzo, a Massa Martana le donne si celebrano con un video - Tuttoggi

8 marzo, a Massa Martana le donne si celebrano con un video

Redazione

8 marzo, a Massa Martana le donne si celebrano con un video

Ven, 05/03/2021 - 14:08

Condividi su:


Ci saranno le immagini di venti donne, che hanno segnato tappe fondamentali nella storia del mondo e dell’emancipazione femminile

Un video per celebrare l’8 Marzo. Marie Curie, scienziata, premio Nobel per la fisica; Rita Levi Montalcini, scienziata, premio Nobel per la medicina; Giovanna d’Arco, la pulzella d’Orleans, santa ed eroina nazionale francese; Maria Montessori, pedagogista, ideatrice del metodo educativo che ha preso il suo nome; Malala Yousafzai, giovane attivista pakistana, premio Nobel per la pace; Rosa Parks, attivista nera americana per i diritti civili; Alessia Bonari, infermiera, in prima fila nella battaglia contro il Covid; Grazia Deledda, scrittrice, premio Nobel per la letteratura; Indira Gandhi, a lungo primo ministro indiana, assassinata nel 1984; Margherita Hack, astrofisica, prima donna a dirigere l’Osservatorio astronomico di Trieste; Madre Teresa di Calcutta, religiosa, l’intera vita dedicata ai poveri, proclamata Santa nel 2016 da Papa Francesco; Maria Eva Duarte de Peron, nota come Evita, moglie di Juan Peron, presidente argentino, attrice, politica, filantropa; Nilde Iotti, prima politica italiana a ricoprire la terza carica dello Stato come presidente della Camera; Samantha Cristoforetti, astronauta, prima donna italiana negli equipaggi dell’Agenzia spaziale italiana; Maria Capobianchi – Francesca Colavita – Concetta Castilletti, ricercatrici nell’Istituto di virologia italiano che per primo, assieme alla Francia, ha aperto la strada al vaccino anti Covid; Elena Pagliarini, infermiera di Cremona, diventata simbolo dell’emergenza, guarita dal virus; Emmeline Pankhurst, nella seconda metà del 1800 leader delle suffragette, fondatrice nel 1906 in Inghilterra dell’Unione sociale politica e femminile; Valentina Tereskova, la prima donna astronauta a viaggiare nello spazio nel 1963.

Le immagini di queste venti donne, che hanno segnato tappe fondamentali nella storia del mondo e dell’emancipazione femminile si alterneranno in un video che sarà postato sui social, accompagnate dalle poesie scelte e recitate da Alessandro Laureti e dalle musiche che lo stesso attore ha selezionato.

E’ questo il modo originale che l’Amministrazione comunale di Massa Martana, per iniziativa del Sindaco, Francesco Federici, di Chiara Titani, assessore alla Cultura, con la collaborazione dei ragazzi preposti al Servizio Civile, ha scelto per celebrare la Giornata della Donna in tempo di pandemia.

Venti donne, tra le tante, simbolo delle violenze patite, degli ostacoli frapposti ai loro progetti di vita, delle discriminazioni, ma anche della determinazione delle donne, delle loro capacità, delle loro lotte.

Lezioni di assoluta attualità: la violenza, la ferocia, le discriminazioni mietono ancora vittime tra le donne; e le donne sono in prima fila anche oggi, nella drammatica lotta contro la pandemia.

A loro, a tutte le donne, si vuole rendere omaggio con questa iniziativa, realizzata grazie anche alla disponibilità di Alessandro Laureti, attore che calca le scene dal 1999, con una evidente predilezione per Eduardo De Filippo ed Eduardo Scarpetta.

Per l’occasione Alessandro Laureti ha scelto e reciterà “Ti meriti un amore”, di Frida Kahlo; “In piedi, Signori, davanti a un a Donna”, di William Shakespeare; “Se una donna”, di Gio Evan; “Donna” di Rabindranath Tagore, “La donna cannone”, di Francesco De Gregori. “Ricorda, donna”, è la poesia di Reese Leyva, scelta per la locandina che presenta l’iniziativa dell’8 Marzo.

Il video è stato realizzato dall’Associazione pianofort&voce, in collaborazione con la Consulta giovanile.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!