Zangarelli, si chiude edizione dei record | Vittoria “in casa” per coro “San Francesco di Sales”

Zangarelli, si chiude edizione dei record | Vittoria “in casa” per coro “San Francesco di Sales”

Numeri e primati per il ventennale del Concorso, il dirigente scolastico Pettinari “Livello altissimo” | Tra le orchestre trionfa Bassano del Grappa, ecco tutti i vincitori assoluti (la gallery della tre giorni)

share

Si è chiusa nel migliore dei modi, e con tanta partecipazione, l’ultima giornata del Concorso Nazionale Musicale “Zangarelli”, che nell’edizione del ventennale ha battuto ogni record di presenze (oltre 2000 studenti), di scuole iscritte (54) e di “tempi”, con una maratona di ben 12 ore di esibizioni (dalle 8 alle 20) nella seconda giornata dedicata a solisti e piccoli gruppi.

Fin dalle prime ore del mattino Città di Castello si è riempita di giovani musicisti (molti dei quali “in libertà” perché già esibitisi nei giorni scorsi), che hanno letteralmente invaso e “animato” il centro storico nella giornata riservata ai cori e alle orchestre delle scuole secondarie di primo grado. Per l’occasione è stata “rispolverata” anche la suggestiva Sala degli specchi, che ha ospitato nel pomeriggio gruppi di piccoli cantori provenienti da tutta Italia mentre a San Francesco, in contemporanea, si alternavano le 22 orchestre in gara.

Il concorso è riuscito ad approfondire anche la sua missione di “simbiosi” con la città, proponendo la degustazione di prodotti tipici locali nell’atrio del Palazzo comunale, preso letteralmente d’assalto all’ora di merenda, le visite guidate alla città con gli studenti dell’Alighieri-Pascoli in veste di ciceroni e le isole sonanti, postazioni musicali che hanno portato melodie e suoni anche in centro storico.

Nel tardo pomeriggio, infine, la chiesa di San Francesco è stata letteralmente presa d’assalto da tantissime persone per assistere alle premiazioni, anticipate dall’esibizione Junior Piano Band della “Alighieri Pascoli”, diretta da Leonora Baldelli. Dinnanzi ai tanti spettatori, tra cui erano presenti anche l’assessore alle Politiche scolastiche Rossella Cestini, l’assessore alle Politiche sociali Luciana Bassini e il presidente di Sogepu Cristian Goracci, il dirigente scolastico Fabio Pettinari ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile un’edizione di altissimo livello, ovvero tutto il personale scolastico, gli sponsor, e soprattutto i membri del nuovo comitato organizzativo: il direttore artistico Marcello Marini, il direttore organizzativo Leonora Baldelli, il segretario Stefano Susini, il rappresentante del Comune ed ex dirigente scolastico dell’Alighieri-Pascoli Roberto Cuccolini e il M° Piero Caraba, direttore del Conservatorio “Morlacchidi Perugia.

A comunicare la classifica finale della sezione M1 (cori scuole secondarie di primo grado e scuola primaria) è stato il direttore artistico Marcello Marini, che ha annunciato il primo posto assoluto (100/100) alla Scuola secondaria di primo grado “San Francesco di Sales” di Città di Castello (nella foto principale dell’articolo). Una vittoria “in casa”, che mancava ormai da qualche anno, ottenuta, secondo la giuria, grazie a “vocalità e intonazione eccellenti, con una espressività suadente e attenta ai singoli dettagli dinamici ed espressivi”.

Per quanto riguarda la sezione L1 (orchestre) a trionfare con il primo posto assoluto, ed un’esibizione singolare tra musica e recitazione, è stata l’orchestra dell’IC 1 di Bassano del Grappa (VI), a cui è andata anche la menzione di merito della giuria. Premiata per il miglior arrangiamento l’orchestra dell’IC “S. Alfonso M. De Liguori Pagani” di Salerno.

Ecco tutti i vincitori del premio assoluto:

Per conoscere la classifica completa di ogni singola categoria concorsozangarelli.it (“graduatorie”)

Licei musicali (solisti e Musica da camera)

Nella sezione Musica da Camera, con una sola categoria, il primo premio assoluto (100/100) è andato al quartetto al duo Davide Costantini (marimba) e Luca Mecarelli (marimba) del Liceo musicale “F. Angeloni” di Terni.

Nella sezione E1 (solisti primo anno) il primo premio assoluto è andato a Davide Cesarano (pianoforte) dell’I.C “Sant’Alfonso Maria De Liguori” di Salerno. Nella sezione E2 (solisti secondo anno) primo premio assoluto a Sergio Catalano della Scuola “L. Dalla” di Bologna (pianoforte).

Scuole secondarie di primo grado (solisti e piccoli gruppi)

Nella sezione A (solisti di pianoforte), suddivisa in tre categorie, il primo premio assoluto (100/100) è andato a Bianca Farnesi dell’IC “F. Severi” di Arezzo (categoria A1), a Francesco Pambianco dell’IC Cesalpino di Arezzo (categoria A2) e ad Alberta Marzilli dell’IC Ceprano di Frosinone (categoria A3).

Nella sezione B (solisti di chitarra), suddivisa in due categorie, primo premio assoluto (100/100) a Elia Ceccagnoli della “Mavarelli-Pascoli” di Umbertide (categoria B1) e a Anna Hida dell’IC “G.Marconi” di Terni (categoria B2). Nella categoria B3 non è stato assegnato alcun assoluto.

Nella sezione C (fiati solisti), suddivisa in tre categorie, il primo premio assoluto (100/100) è andato a Maddalena Lanfranco (flauto) dell’IC Mondovì di Cuneo (categoria C2) e a Emanuele Orsini (flauto traverso) dell’IC “Minervini-Sisti” di Rieti (categoria C3). Nessun assoluto nella categoria C1.

Nella sezione D (archi solisti), suddivisa in tre categorie, il primo premio assoluto (100/100) è andato a Riccardo Pronti (violino) dell’ICS di Riccione (categoria D2) e a Ludovica Ciafardone (violino) dell’IC di Mondovì (categoria D3). Nella categoria D1 non è stato assegnato alcun assoluto.

Nella sezione E (solisti di qualsiasi strumento), suddivisa in due categorie, il primo premio assoluto (100/100) è andato a Davide Cesarano (pianoforte) dell’IC “Sant’Alfonso Maria De’ Liguori” di Salerno (categoria E1) e a Sergio Catalano (pianoforte) del Liceo musicale “L. Dalla” di Bologna (categoria E2).

Nella sezione F (pianoforte a quattro mani), suddivisa in tre categorie, il primo premio assoluto (100/100) è andato a Klaus Gross e Francesco Politi dell’IC Lucca 2. Nelle categorie F1 e F2 non sono stato assegnati assoluti.

Nella sezione G (duo in qualsiasi formazione di strumenti), suddivisa in tre categorie, il primo premio assoluto (100/100) è andato a Khadija El Gallati (flauto) e Valentina Bollati (pianoforte) dell’IC Mondovì (categoria G3). Nelle categorie G1 e G2 non sono stato assegnati assoluti.

Nella sezione H (dal trio al quintetto), suddivisa in tre categorie, primo premio assoluto (100/100) al gruppo composto dai clarinettisti Francesco Pepi, Flavio Grappi, Gilda Guarino e Giulia Tascio dell’IC “Iris Origo” di Montepulciano, Siena (categoria H3) . Nelle categorie H1 e H2 non sono stato assegnati assoluti.

Nella sezione I (gruppi strumentali da 6 a 15 elementi in qualsiasi formazione) non è stato assegnato nessun assoluto ma diversi gruppi molto interessanti hanno ricevuto punteggio di primo premio, come il gruppo di percussionisti provenienti dalla Scuola di Montemarciana Marina (Ancona), che eseguendo un brano originale scritto per loro, hanno “suonato” oggetti di ricicli come contenitori di plastica, buste, tappi e tutto ciò che normalmente andrebbe in un cassonetto!

 

share

Commenti

Stampa