Vus, che fine ha fatto il concorso per 30 assunzioni?

Vus, che fine ha fatto il concorso per 30 assunzioni?

La società alle prese con le ripercussioni della Riforma Madia, concorso in “pausa” e ipotesi annullamento

share

Al 24 dicembre, data di scadenza delle domande, ne erano pervenute oltre 2.100. Dopo più di 3 mesi, però, del concorso della Vus Spa per 30 operatori ecologici da assumere a tempo indeterminato (qui l’articolo) sembra essersi persa ogni traccia. Sia la frase preselettiva e che le selezioni vere e proprie, infatti, sembrano essere state messe in stand-by. Come mai? La Vus è una delle aziende partecipate che potrebbero essere interessate dalla Riforma Madia, ed in particolar modo dai suoi decreti attuativi.

Cosa succederà di preciso non è dato saperlo, ma sia l’azienda partecipata dai 22 comuni dell’area vasta che le sue controllate (e quindi l’intero Gruppo Vus) potrebbe vedere degli assestamenti e delle riorganizzazioni interne. Con il personale allocato in modo differente. In una ottica di questo tipo, quindi, potrebbe non esserci bisogno di assunzioni. Da qui la “pausa” relativa al concorso, su cui in molti hanno riposto le proprie aspettative. Anche se va ricordato che il bando prevede espressamente che i partecipanti abbiano “svolto le stesse mansioni oggetto della presente selezione nei cinque anni precedenti la pubblicazione del presente bando (anche con contratto di somministrazione lavoro)”. Insomma la formazione della graduatoria per le assunzioni in realtà sembra essere più un modo per stabilizzare chi l’operatore ecologico già lo fa da tempo. Se si proseguirà nella procedura di gara o tutto verrà stoppato ed annullato si saprà comunque soltanto nei prossimi mesi.

share

Commenti

Stampa