Volley, Presentati staff e giocatori dell’Altotevere Città di Castello/ Il 20 ottobre prima giornata di A1/ ft-video - Tuttoggi

Volley, Presentati staff e giocatori dell’Altotevere Città di Castello/ Il 20 ottobre prima giornata di A1/ ft-video

Redazione

Volley, Presentati staff e giocatori dell’Altotevere Città di Castello/ Il 20 ottobre prima giornata di A1/ ft-video

Sab, 12/10/2013 - 10:17

Condividi su:


Da.Bac.

E’ stata ufficialmente presentata al PalaKemon di San Giustino, nel tardo pomeriggio di venerdì 11 ottobre, la rosa dell’Altotevere Città di Castello che affronterà, a partire da domenica 20, il prossimo campionato di A1.
Lorenzo Dallari, vicedirettore di Sky Sport e telecronista di pallavolo, nonché grande amico del presidente Arveno Ioan, ha condotto la serata dando la parola a tutte le autorità presenti per l’occasione. Tutto in presenza del pubblico sugli spalti.
Ioan, fin dall’inizio, ha voluto subito sottolineare che la nuova squadra non è nata da una fusione ma da un’acquisizione di quote dell’Altotevere Volley di San Giustino, l’unica operazione che avrebbe reso possibile un futuro in A1 di questa compagine.
Il presidente ha poi sottolineato come anche il supporto del pubblico sia fondamentale per una la permanenza nella massima serie.
L’assessore provinciale allo sport, Roberto Bertini, orgoglioso per il logo della provincia sulla divisa ufficiale, ha parlato di “coronamento di un sogno. Il volley è un’eccellenza della nostra regione e finalmente è stato dato giusto merito a tutto quello che è stato investito”.
Il sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta, ha ribadito come questo progetto sia stato necessario “viste le contingenze del momento” e, sulla questione palazzetto, ha annunciato che “il progetto dell’ampliamento è già pronto”. Il PalaIoan, su cui inizieranno i lavori nel 2014, lascerà il posto, per questa stagione, al PalaKemon di San Giustino. Il presidente Ioan ha tenuto a sottolineare che la squadra giocherà “dove converrà”. Il sindaco di San Giustino, Fabio Buschi, invece, si è detto “orgoglioso di mettere a disposizione questo impianto”, convinto che “tutte le forze vadano razionalizzate”. All’orgoglio di Buschi si è unito anche quello della città di Sansepolcro, attraverso le parole del vicesindaco di quest’ultima, Andrea Laurenzi: “Come facenti parte dell’Alta Valle del Tevere toscana, abbiamo appoggiato con piacere un progetto di grande eccellenza sportiva come questo”.
Anche l’Onorevole Walter Verini ha detto la sua ritenendo tutte le scelte “alquanto coraggiose, poiché spesso, quando si guarda al futuro, i cambiamenti vengono mal digeriti”.
Domenico Ignozza, presidente del Comitato Regionale del Coni Umbria, ha invece sentenziato che “il progetto è stato fatto solo ed esclusivamente per il benessere dello sport”.
A rappresentare la regione Umbria sono intervenuti anche il vicepresidente del consiglio regionale, Andrea Lignani Marchesani, e l’assessore all’agricoltura, Fernanda Cecchini.
Dopo le parole delle autorità, Dallari ha presentato uno a uno i 15 giocatori componenti la rosa dell’Altotevere Città di Castello e l’intero staff. Una menzione speciale è stata fatta sia per il ct Andrea Radici che per il centrale Matteo Piano, poiché entrambi saranno premiati al Salone d’onore del Coni a Roma, martedì 15 ottobre, rispettivamente con il premio “Costa-Anderlini” riservato al miglior tecnico 2012-13 e il premio “Badiali” per il miglior under 23 della scorsa stagione.
Simpatico siparietto con Matteo Piano che, alla domanda di Dallari su quanto possano essere forti gli avversari che incontreranno, ha risposto, con sincera naturalezza, in dialetto tifernate stretto: “Tocca stè atenti!” (“Bisogna stare attenti”). Niente male per un astigiano…

La rosa dei giocatori: I centrali Alessandro Franceschini, Andrea Rossi e Matteo Piano; gli schiacciatori-laterali Christian Fromm, Ludovico Carminati, Ludovico Dolfo, Luca Sartoretti, Jacopo Massari e Gert Van Walle (all’occorrenza anche opposto); i liberi David Lensi e Federico Tosi; i palleggiatori Antonio Corvetta Manuele Marchiani.

Leggi anche:

PRESENTATA LA NUOVA SOCIETÀ “ALTO TEVERE CITTÀ DI CASTELLO PALLAVOLO”. TUTTO PRONTO PER LA A1

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!