Visita del Papa ad Assisi, rallenterà alla stazione di Spoleto il treno con a bordo il Santo Padre - Tuttoggi

Visita del Papa ad Assisi, rallenterà alla stazione di Spoleto il treno con a bordo il Santo Padre

Redazione

Visita del Papa ad Assisi, rallenterà alla stazione di Spoleto il treno con a bordo il Santo Padre

Gio, 20/10/2011 - 12:59

Condividi su:


Giovedì 27 ottobre ad Assisi si terrà la giornata di riflessione, dialogo e preghiera per la pace e la giustizia nel mondo dal tema “Pellegrini della verità, pellegrini della pace”. Nella città serafica, insieme a Papa Benedetto XVI, ci saranno 176 esponenti di diverse tradizioni religiose non cristiane e non ebraiche. «L’obiettivo della giornata – ha ricordato Benedetto XVI in Germania nell’incontro con le comunità musulmane il 23 settembre scorso – è quello di mostrare, con semplicità, che da uomini religiosi e di buona volontà, si desidera offrire il proprio particolare contributo per la costruzione di un mondo migliore, riconoscendo al tempo stesso la necessità, per l’efficacia dell’azione, di crescere nel dialogo e nella stima reciproca».

Il Santo Padre e i Capi delle delegazioni si recheranno ad Assisi in treno. Il convoglio partirà dalla stazione ferroviaria dello Stato della Città del Vaticano alle ore 8.00. Lungo la tratta Città del Vaticano-Assisi il treno rallenterà nelle stazioni di Terni, Spoleto e Foligno, consentendo a Benedetto XVI di salutare, dall’interno del vagone, le persone presenti.

A Spoleto il “treno papale” giungerà tra le 9.15 e le 9.30. Sarà presente una delegazione ufficiale dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia guidata dal Vicario Generale mons. Luigi Piccioli. L’Arcivescovo, infatti, attenderà il Papa – insieme agli altri Arcivescovi e Vescovi dell’Umbria – direttamente ad Assisi. Alla stazione saranno presenti anche i bambini e gli insegnanti della Scuola Materna ed Elementare Parificata “Maestre Pie Filippini” di Spoleto, della Scuola Materna “Lelio e Innocenzina Rossi” in S. Domenico di Spoleto e della Scuola Materna “Don Pietro Simoncelli” della Parrocchia di Ferentillo. «Insieme ai più piccoli delle Scuole – afferma il Vicario Generale mons. Piccioli – già hanno confermato la presenza diversi membri di gruppi parrocchiali, Associazioni e Movimenti. L’invito ad essere presenti alla stazione ferroviaria è rivolto, naturalmente, a tutta la cittadinanza e a quanti vorranno omaggiare e festeggiare il Sommo Pontefice».

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!