Violento scontro di gioco durante partita a calcetto, gravi due giovani - Tuttoggi

Violento scontro di gioco durante partita a calcetto, gravi due giovani

Sara Fratepietro

Violento scontro di gioco durante partita a calcetto, gravi due giovani

Incidente durante una partita nella zona di Bastia Umbra, un quarantenne operato alla testa ed in prognosi riservata | Entrambi ricoverati a Perugia in Neurochirurgia
lunedì, 18/11/2019 - 09:39

Condividi su:


Violento scontro di gioco durante partita a calcetto, gravi due giovani

Violento scontro di gioco durante una partita di calcio a 5, con due calciatori amatoriali finiti all’ospedale in gravi condizioni. Uno dei due in particolare, un quarantenne, è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico ed è in prognosi riservata.

Tutto è accaduto sabato pomeriggio a Bastiola di Bastia Umbra, dove in un campo era in corso una partita di calcetto. All’improvviso lo scontro di gioco: due giocatori si sono scontrati in modo violento alla testa. La situazione è apparsa subito seria ed i due giovani sono stati portati in ambulanza all’ospedale di Perugia. Uno ha riportato un trauma cranico e la frattura della prima vertebra cervicale, ed è stato ricoverato nel reparto di Neurochirurgia.

L’altro è stato sottoposto ad un intervento chirurgico alla testa “per lo svuotamento di un ematoma extradurale che comprimeva il parenchima cerebrale”, come informa una nota dell’ospedale nella giornata di domenica. L’intervento, perfettamente riuscito, si è protratto per alcune ore ed è stato eseguito da una equipe coordinata dal neurochirurgo Bernardino Vittoria. Anche lui si trova ricoverato a Neurochirurgia, in prognosi riservata.


Condividi su:


Aggiungi un commento