Viola ripetutamente il divieto di avvicinamento alla moglie, folignate in carcere

Viola ripetutamente il divieto di avvicinamento alla moglie, folignate in carcere

Il 43enne finito in carcere per mano della polizia di Foligno dopo non aver ottemperato al divieto di avvicinamento alla moglie

share

Accusato di vessare e perseguitare la moglie era stato allontanato da lei, ma non ha rispettato più volte il divieto imposto. Per questo un 43enne folignate è stato arrestato dalla polizia. Gli agenti del commissariato di Foligno, infatti, hanno eseguito la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti dell’uomo, su disposizione del gip di Spoleto dopo la richiesta del pm che indaga sulla vicenda.

Il 43enne, nonostante la già sussistente misura del divieto di avvicinamento alla moglie, ha continuato a perseguitare la donna, violando ripetutamente le prescrizioni della precedente misura cautelare. Per lui, quindi, si sono aperte le porte del carcere

share

Commenti

Stampa