Verde “poco” attrezzato di Crocemarroggia come una giungla: arbusti alti un metro. Da 2 anni nessuno taglia l'erba - Tuttoggi

Verde “poco” attrezzato di Crocemarroggia come una giungla: arbusti alti un metro. Da 2 anni nessuno taglia l'erba

Redazione

Verde “poco” attrezzato di Crocemarroggia come una giungla: arbusti alti un metro. Da 2 anni nessuno taglia l'erba

Lun, 01/10/2012 - 23:50

Condividi su:


Jacopo Brugalossi

Arbusti alti quasi un metro, alberi piantati di recente completamente secchi, un tappeto di erba incolta a ricoprire il viottolo destinato al passeggio. E ancora, una struttura adibita allo stallo delle biciclette in stato di abbandono, una cucina costata diverse migliaia di euro ancora nuova ma quasi mai utilizzata e una rete da tennis ormai da buttare via. Ecco come si presenta il “verde (non) attrezzato” di Crocemarroggia, situato a fianco della chiesa. Una piccola oasi felice nelle intenzioni di chi la progettò, un vero e proprio incubo oggi per i residenti.

Pericoli per i bambini – Non è la prima “grana” relativa ai verdi attrezzati che l’amministrazione comunale deve fronteggiare. Ma lo spettacolo che offre Crocemarroggia è unico nel suo genere. “Da quando 2 anni or sono fu realizzata la recinzione e sistemati i lampioni – lamentano alcuni residenti – nessuno è mai venuto a tagliare l’erba e a dare acqua alle piante. E’ inevitabile che si sia generato un tale scempio. Non vedevamo l’ora di poter portare i nostri figli a giocare qui – proseguono arrabbiati – ma ora come ora è impossibile in mezzo a quelle erbacce, dove potrebbero anche incontrare qualche animale pericoloso. Perché il Comune ci ignora completamente?”

Spreco di denaro – Lo sconforto dei cittadini non si ferma a questo. “E’ incredibile lo spreco di denaro concentrato in questi pochi metri quadrati”, dicono. Il riferimento è all’imponente struttura che ospita una ventina di stalli per biciclette, realizzata quando si pensava che la pista ciclabile sarebbe arrivata in quella zona e lasciata al suo destino dopo che il progetto subì dei cambiamenti. Ma anche la cucina, utilizzata per una cena inaugurale e poi chiusa con tanto di cancello e lucchetto: “20 mila euro – questa sarebbe la cifra spesa per costruirla secondo i residenti – per tenere sottochiave una cucina praticamente nuova, che tanto farebbe comodo alla comunità”.

Comune al lavoro – Le cose dovrebbero cambiare a breve, stando a quanto dichiarano autorevoli fonti del Comune. Già nel mese di settembre sono stati pubblicati i preventivi per la riqualificazione del verde, e l’inizio dei lavori – che dureranno presumibilmente una quindicina di giorni – dovrebbe essere imminente. Poi, il 30 ottobre, verrà stipulata la convenzione col nuovo gestore dell’area, il Gruppo AUSER di Crocemarroggia, con il quale si deciderà anche il futuro della cucina e delle altre attrezzature. Le scaramucce tra il vecchio e il nuovo comitato di gestione sarebbero all’origine, secondo i responsabili dell’amministrazione comunale, degli enormi ritardi – 2 anni che hanno reso la zona abbastanza somigliante ad una giungla – con cui la situazione del verde attrezzato è stata presa di petto.

Biciclette – Col nuovo tracciato della pista ciclabile che non passa per Crocemarroggia verranno tolti e ridistribuiti in altri luoghi gran parte degli stalli per le biciclette. Ne dovrebbero rimanere 3 o 4, in attesa di future convenzioni con le strutture ricettive che vorranno mettere a disposizione dei turisti mezzi propri per girare le campagne spoletine.

Riproduzione riservata ©

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!