Usl Umbria2, il Commissario Straordinario De Fino in visita al presidio di Amelia - Tuttoggi

Usl Umbria2, il Commissario Straordinario De Fino in visita al presidio di Amelia

Redazione

Usl Umbria2, il Commissario Straordinario De Fino in visita al presidio di Amelia

Presenti all’iniziativa il sindaco di Amelia dr.ssa Laura Pernazza e il vicesindaco con delega alla sanità dr. Andrea Nunzi.
Mer, 05/02/2020 - 11:17

Condividi su:


Usl Umbria2, il Commissario Straordinario De Fino in visita al presidio di Amelia

Nella giornata di ieri il commissario straordinario dell’Azienda Usl Umbria 2 dr. Massimo De Fino ha incontrato, ad Amelia, i rappresentanti istituzionali ed il personale dell’ospedale “Santa Maria dei Laici” e del distretto socio sanitario.

Il manager sanitario, accompagnato dal direttore sanitario dr. Camillo Giammartino, dal direttore del distretto di Narni-Amelia dr. Giorgio Sensini e dal responsabile della direzione medica del presidio ospedaliero dr. Sergio Guido ha visitato le strutture aziendali del territorio amerino e salutato i dipendenti. Presenti all’iniziativa il sindaco di Amelia dr.ssa Laura Pernazza e il vicesindaco con delega alla sanità dr. Andrea Nunzi.

Nel corso dell’iniziativa il dottor De Fino, dopo aver ringraziato i rappresentanti delle istituzioni per la vicinanza e l’attenzione rivolta ai servizi sanitari ospedalieri e territoriali, il direttore sanitario aziendale dottor Giammartino che lo sta affiancando in questo percorso impegnativo e i dottori Guido e Sensini per il proficuo lavoro che stanno svolgendo nel presidio ospedaliero e nel distretto, ha illustrato al personale le linee programmatiche di governo dell’Azienda Usl Umbria 2 sulle quali concentrare il massimo sforzo.

“E’ necessario spingere per una maggiore integrazione tra i presidi sanitari di Narni e Amelia evitando duplicazioni nei servizi e nell’erogazione di prestazioni – ha spiegato il commissario straordinario – e puntare ad una forte sinergia con l’Azienda Ospedaliera di Terni che rappresenta il punto di riferimento di area vasta per l’alta specialità e per le acuzie di secondo livello. Un’efficace integrazione con il ‘Santa Maria’- ha proseguito – risulta infatti funzionale a garantire all’azienda ospedaliera un filtro nell’afflusso di ricoveri ma anche a restituire un ruolo strategico ad Amelia e Narni nella post acuzie e nella riabilitazione”.

Altro elemento qualificante dell’intervento del commissario straordinario la “massima attenzione della direzione della Usl Umbria 2 rivolta a tutto il personale”, sia di Amelia che dell’intera azienda sanitaria, che “in questo momento difficile sta svolgendo con abnegazione e professionalità il proprio lavoro, in attesa che i concorsi avviati possano dare una risposta significativa ed efficace per sanare le carenze nella dotazione organica”.

Aggiungi un commento