Trasimeno Blues approda a Città della Pieve per la conclusione del festival. Sabato con la black music - FOTO - Tuttoggi

Trasimeno Blues approda a Città della Pieve per la conclusione del festival. Sabato con la black music – FOTO

Redazione

Trasimeno Blues approda a Città della Pieve per la conclusione del festival. Sabato con la black music – FOTO

Ven, 27/07/2012 - 17:36

Condividi su:


Trasimeno Blues approda a Città della Pieve con due giorni di grande musica per il week-end conclusivo del festival. Sabato 28 luglio sul palco principale di Viale Icilio Vanni, alcuni nuovissimi ed interessanti progetti di Black Music: Leblanc e Luca Sapio and Capiozzo & Mecco Band. Dall’incontro tra diverse esperienze musicali di eccellenti artisti, ciascuno con una forte e ben distinta personalità musicale, nasce Leblanc ovvero la grande rivelazione della black music contemporanea Ty Le Blanc con alcuni dei migliori musicisti del Blues Made in Italy: Pippo Guarnera, Vince Vallicelli, Nick Becattini e Leon Price. Leblanc rappresenta l’essenza della Black Music contemporanea offrendo un Blues intriso di contaminazioni Soul, Rock’n’Roll, Jazz e Rythm’n Blues. Leblanc è bianco ed è nero, è il felice risultato della fatale attrazione tra culture diverse. Ascoltando Leblanc si respira l’atmosfera di New Orleans, di Chicago, di Memphis ma è anche un viaggio nell’Europa e nel cuore del Mediterraneo. L’album omonimo, di fresca pubblicazione, è stato registrato, mixato e masterizzato negli studi di Rokkaforte Records a Castiglione del Lago e contiene dieci tracce di cui 5 brani originali. “Leblanc” è un album che rappresenta la sintesi contemporanea delle più avvolgenti sonorità della musica nera; un viaggio intenso ed elettrizzante, che regala un’intensa gamma di colori ed emozioni grazie alla spontaneità dei grandi talenti musicali che firmano il progetto. La registrazione in studio vanta anche alcune collaborazioni tra cui l’importante sax di Andrea Innesto (sassofonista di Vasco Rossi) e la partecipazione dei P-Funking Horns, sezione fiati della P-Funking Band. Leblanc è anche uno show entusiasmante dal groove irresistibile, in cui una poderosa band fa da supporto alla voce strepitosa della giovane ed esuberante Ty LeBlanc, autentica rivelazione della Black Music, straordinaria performer sul palco e dotata di un’incredibile talento anche come autrice ed arrangiatrice.

Il concerto d’apertura – Alle ore 21.00, ci saranno Luca Sapio and Capiozzo & Mecco Band. Sincero e profondo appassionato della musica Soul, Luca Sapio (Black Friday, Quintorigo), con una super band di 8 elementi, presenta il suo incredibile album d’esordio “Who Knows”, prodotto da Thomas “TNT” Brenneck, il veterano e leggendario produttore di Brooklyn (Cee-lo, Mary J. Blidge, Mark Ronson, D'Angelo, St. Vincent, Charles Bradley, Sharon Jones, Amy Winehouse). Le nove canzoni originali contenute nel disco evocano il classico suono Soul-Blues degli anni sessanta con fiati, solidi grooves e organi ruvidi immersi in un mare di psichedelia: l'impatto è devastante. Due riletture oscure completano l'album: “Who Knows” di Marion Black e “Rosey” di Jim Sullivan. Su queste due tracce Luca impartisce il suo stile, potenti interpretazioni di quanto il Soul significhi per lui.

Il concerto pomeridiano a Paciano – I betta blues society saranno a Paciano sabato con il concerto pomeridiano dei Betta Blues Society nell’incantevole Piazza della Repubblica, inizio ore 18.00. Grande rivelazione dello scorso anno nel circuito Blues italiano, i Betta Blues Society sono una giovane band toscana che, con l’omonimo album di debutto, sta riscuotendo notevole successo di critica e di pubblico per la capacità di interpretare con fresca energia il Blues arcaico degli anni’20 e ’30. Un album che contiene 3 cover e 10 brani originali che catturano l’attenzione dell’ascoltatore grazie allo stile originale con cui rendono attuali le sonorità del passato. Il repertorio è incentrato sul Blues anni 20 e 30 (JB Lenoir, Memphis Minnie, Sister Rosetta Tharpe, Ma Rainey) con l’utilizzo di strumentazione esclusivamente acustica e arricchito con alcuni tributi ad importanti artisti Blues più moderni (Ray Charles, Muddy Waters, Stevie Ray Vaughan), sempre all’insegna del coinvolgimento del pubblico.

A precedere il concerto dei Betta Blues Society, alle ore 17.00, ci sarà l’inaugurazione della mostra “Un viaggio tra passione e mito. Marlyn Monroe ed Elvis Preseley” presso il Centro di documentazione sul Paesaggio. La mostra, a cura dell’Associazione culturale “Specchio sull’Arte” in collaborazione con il Comune di Paciano, ha come scopo quello di raccontare, anche se in modo sintetico, la storia di due grandi miti del secolo scorso. Grazie alla collaborazione del “Museo del Disco d’epoca” e del “Museo di arte povera” di Sogliano al Rubicone, Collezione Roberto Parenti, sarà possibile visitare, fino a fine agosto, l’esposizione di alcuni dischi d'oro, oggetti, 33 e 45 giri che raccontano la storia discografica di Elvis Presley; alcuni 78 giri e manifesti cinematografici di Marilyn Monroe; le statue degli artisti. E' previsto uno speciale Annullo Filatelico disponibile per i visitatori sulla cartolina dell'evento.

Concerto di mezzanotte a la Darsena Bar Caffè – Con Mississippi Big Beat, il sabato di musica si conclude con l’appuntamento di mezzanotte presso La Darsena Bar Caffè a Castiglione del Lago all’insegna di sonorità d’avanguardia e sperimentazioni musicali innovative.
Dall’effervescente scena musicale di Budapest arrivano i Mississippi Big Beat con il loro innovativo Electro Nu Blues. Senza dimenticare la lezione del primo grande innovatore Robert Johnson i Mississippi Big Beat continuano a rinnovare il genere amplificando i battiti del Blues classico con effetti e loops elettronici, approdando al big beat sound proprio partendo dalle sonorità degli anni venti e trenta. Gli apostoli ungheresi del Beat Blues si stanno lanciando nel mare internazionale del Nu Blues con il gergo del Rap, il nettare della musica Folk, il ritmo Bigbeat e mixando tutti questi ingredienti in un Deep Blues denso e fumoso. Csaba ‘Boogie’ Gál e Andor Oláh suonano insieme da più di dieci anni diffondendo presso il grande pubblico il Blues delle radici e ispirando le nuove generazioni nel seguirli in questo percorso.
Un’esperienza che confluisce nel progetto Mississippi Big Beat in cui la formazione si completa con la base elettronica di Szabi Máté (Secta Chameleon) e Dure (effetti, drum machine ) per creare un sound fresco e unico.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!