Todi piange Francesco Sperandini, manager dell'energia innamorato della città - Tuttoggi

Todi piange Francesco Sperandini, manager dell’energia innamorato della città

Redazione

Todi piange Francesco Sperandini, manager dell’energia innamorato della città

Dom, 22/11/2020 - 11:05

Condividi su:


Todi piange Francesco Sperandini, manager dell’energia innamorato della città

A ricordarlo è l'assessore a Cultura Turismo Sport Commercio del Comune di Todi, Claudio Ranchicchio: "Un caro amico ed una persona speciale

E’ venuto a mancare prematuramente, nella giornata di venerdi 20 novembre Francesco Sperandini, a causa di una breve ma devastante malattia.

Il top manager in ambito dell’energia aveva 58 anni ed era molto legato a Todi, dove aveva una casa e per il cui sviluppo si stava adoperando attivamente.

Il ricordo dell’assessore Ranchicchio

A ricordarlo è l’assessore a Cultura Turismo Sport Commercio del Comune di Todi, Claudio Ranchicchio: “Un caro amico ed una persona speciale, che amava Todi, amava l’Umbria e si è messo sempre a disposizione nei suoi vari ruoli per aiutare a realizzare importanti progetti nella nostra Città.

La sua carriera era legata al mondo dell’Energia, dove aveva ricoperto ruoli strategici per tutto il settore a livello nazionale ed internazionale. Proprio in questa sua veste aveva contribuito a portare a compimento a Todi alcune opere strategiche. Basti ricordare i progetti di efficientamento energetico di tutti i principali palazzi del Comune, realizzati appunto in collaborazione con il GSE, da lui presieduto; oppure ripensare al completamento dell’illuminazione della Circonvallazione di Todi, realizzata con la sua collaborazione in veste di Direttore di Acea.

A dimostrare ed a confermare ancora di più il suo legame con Todi, recentemente aveva acquistato, in pieno Centro Storico un immobile per trascorrere, quando possibile, i weekend nella nostra Città.

Una persona squisita ed affabile che non dimenticherò facilmente, con il quale ho avuto la possibilità e la fortuna di instaurare un rapporto di amicizia che andava al di là del lavoro e dei ruoli istituzionali. Un pensiero commosso va alla sua famiglia.

Chi era Francesco Sperandini

Laureato in Economia e Commercio alla Sapienza e diventato Dottore Commercialista, Sperandini è stato direttore generale delle reti di ACEA, poi amministratore delegato e Presidente di GSE la società controllata per intero dal ministero dell’Economia che gestisce i servizi energetici in Italia. Docente alla Scuola superiore della Pubblica amministrazione, il manager solo un anno fa era entrato a far parte del progetto ESDIGIS4U Srl, la società del Gruppo Casillo che investirà in iniziative di sviluppo sostenibile nell’ambito dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Foto del Corriere.it
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!