Todi, da lunedì i mastelli per la differenziata porta a porta - Tuttoggi

Todi, da lunedì i mastelli per la differenziata porta a porta

Redazione

Todi, da lunedì i mastelli per la differenziata porta a porta

Gesenu ha concluso gli incontri pubblici: cosa cambia
domenica, 24/02/2019 - 08:21

Condividi su:


Todi, da lunedì i mastelli per la differenziata porta a porta

Al via lunedì 25 febbraio l’attività di distribuzione dei mastelli e dei contenitori condominiali per la raccolta differenziata nell’intero territorio comunale di Todi. Parte, infatti, lunedì la distribuzione porta a porta dei materiali (mastelli, contenitori condominiali, biopattumiere e chiavi per Ecobox e contenitori condominiali). Per quanto riguarda la distribuzione dei mastelli, personale Gesenu opportunamente formato e autorizzato si recherà casa per casa per la consegna e per far firmare il contratto di comodato d’uso gratuito degli stessi. In caso di assenza dell’utente gli operatori tenteranno un secondo passaggio e nel caso nemmeno questo vada in porto, lasceranno un avviso per essere ricontattati. La consegna dei contenitori condominiali e la firma del contratto avverrà invece tramite gli amministratori di condominio ai quali i condòmini dovranno rivolgersi successivamente per il ritiro delle chiavi. L’attività di distribuzione precede quella di attivazione del nuovo servizio di raccolta differenziata previsto per giugno.

Si è inoltre concluso venerdì sera, presso la Sala Parrocchiale della frazione di Ponterio il ciclo di assemblee pubbliche organizzate da Gesenu nel comune di Todi. Oltre 300 le presenze registrate durante i sei incontri con la cittadinanza che sono serviti per illustrare tutte le novità sulla raccolta differenziata. Le assemblee, organizzate dal Gestore, fanno parte di un’importante e capillare campagna di comunicazione volta ad illustrare tutte le novità del servizio di raccolta. Durante gli incontri rappresentanti dell’Amministrazione Comunale e tecnici del Comune di Todi e del Gestore Gest/Gesenu si sono messi a disposizione dei cittadini per eventuali domande o chiarimenti.

Cosa cambia

Nella zona del centro storico il nuovo servizio prevede la raccolta differenziata domiciliare, per i rifiuti organici e per il secco residuo, mediante l’utilizzo di appositi contenitori consegnati ad ogni utenza.  Allo stesso tempo, al fine di migliorare il servizio per le altre frazioni di carta/cartone, plastica/metalli e vetro, si installeranno i nuovi contenitori Ecobox al posto dei vecchi cassonetti stradali. Ogni postazione Ecobox è munita di serratura e sarà assegnata ad un numero limitato di utenze che vi abitano vicino, le quali saranno in possesso della chiave di apertura.

Nelle zone periferiche (fuori dalle mura) si renderà domiciliare la raccolta dei rifiuti organici. Come nel centro storico, ogni utenza singola o condominio avrà a propria disposizione un contenitore marrone per i rifiuti organici; le restanti frazioni (carta/cartone, plastica/metalli e secco residuo) continueranno ad essere raccolte con le stesse modalità di oggi.

I contenuti relativi alle novità sul servizio sono tutti consultabili all’interno del sito www.gesenu.it. Inoltre nei prossimi mesi verranno organizzati dei punti informativi all’interno del mercato settimanale di Todi. Sempre sul sito www.gesenu.it troverete i nominativi e relative foto del personale autorizzato alla distribuzione del materiale.


Condividi su:


Aggiungi un commento