Tiro con l’Arco, Terni si candida per ospitare i campionati mondiali 3D nel 2021

Tiro con l’Arco, Terni si candida per ospitare i campionati mondiali 3D nel 2021

Presentato il Grand Prix Campagna che si svolgerà nel week end alla Cascata delle Marmore | Presidente Fitarco Scarzella ufficializza la candidatura di Terni per il Mondiale 3D del 2021

share

Si è svolta questa mattina presso la Sala Consiliare del Comune di Terni la conferenza stampa di presentazione del Grand Prix Campagna 2018 che si disputerà questo fine settimana presso la Cascata delle Marmore. Presenti all’incontro con la stampa l’assessore allo sport del Comune di Terni Elena Proietti, l’assessore allo sport della Regione Umbria, Fabio Paparelli, il Vicepresidente della Camera di Commercio di Terni, Gianpaolo Malvetani, il Presidente di 165 Marmore Falls, Stefano Notari, il Presidente del CONI Umbria, Domenica Ignozza, il Presidente del Comitato Organizzatore del Grand Prix e Consigliere Federale Stefano Tombesi e il Presidente Fitarco (la federazione di tiro con l’arco) Mario Scarzella.

Insieme a loro, oltre ai volontari e i giovani arcieri della società organizzatrice, gli Arcieri Città di Terni, presenti  all’incontro con la stampa anche il Segretario Generale Fitarco Marcello Tolu, il Presidente Fitarco Umbria Franco Sensi e il Delegato Fitarco Terni Paolo Adeante. Assente perché impegnato a lavorare sui percorsi di gara il Presidente della società organizzatrice, Arcieri Città di Terni, Mauro Sbaraglia.

Terni si candida per il mondiale 3D del 2021

Nel corso dell’intervento di chiusura della conferenza, il Presidente Federale Mario Scarzella, nelle vesti di Vicepresidente World Archery, ha ufficializzato l’accettazione da parte della Federazione Internazionale della candidatura di Terni per l’organizzazione del Mondiale 3D del 2021. L’ottima organizzazione degli Europei Campagna del 2013 e il Mondiale 3D del 2015, rappresentano per Terni un biglietto da visita eccellente per poter ospitare nuovamente la rassegna iridata della specialità 3D tra tre anni e, tra novembre e dicembre, l’Executive Board di World Archery dovrebbe ufficializzare l’assegnazione del mondiale al capoluogo umbro.

Gli interventi

“Le finali del Grand Prix Campagna – ha detto l’assessore comunale allo sport Elena Proietti – sono una grande manifestazione che coniuga perfettamente agonismo e valorizzazione del territorio. Attraverso lo sport noi vogliamo rilanciare il tessuto economico della città e un evento come questo dimostra il nostro impegno. Arriveranno atleti da tutta Italia che scopriranno i luoghi che rappresentano il fiore all’occhiello di tutta l’Umbria, per questo vorrei ringraziare gli Arcieri Città di Terni che negli anni hanno dimostrato un grande attaccamento al nostro territorio”.
“Terni – ha sottolineato l’assessore regionale Fabio Paparelli – si conferma al centro del cuore del tiro con l’arco con questo e tutti gli eventi organizzati in passato. Per noi questa è una grandissima opportunità in termini turistici visti i numeri di questa manifestazione”.

Gianpaolo Malvetani, Vice Presidente Camera di Commercio Terni si è invece congratulato “con Stefano Tombesi per questa ennesima lodevole iniziativa, è il sesto evento di livello Nazionale e Internazionale che si svolge su questo territorio. Noi abbiamo a cuore lo sviluppo del territorio e iniziative come queste sono perfette per realizzare questo obiettivo”.

Stefano Notari, presidente di 165 Marmore Falls ha osservato che “la cascata è un simbolo per noi e non è semplice organizzare qui un certo tipo di manifestazioni. Ma con Stefano Tombesi e le istituzioni abbiamo lavorato bene per rendere tutti questi eventi possibili. L’organizzazione è sempre perfetta e così tutto diventa più facile”.

“Ringrazio tutti coloro che stanno organizzando queste Finali – ha dichiarato il presidente del Coni Umbria, Domenico Ignozza – e ringrazio il Presidente Scarzella perché ha capito le potenzialità di questo territorio per il tiro con l’arco e non solo”.

Stefano Tombesi, Consigliere Federale e Presidente del Comitato Organizzatore, ha voluto  ringraziare tutte le autorità, gli Arcieri Città di Terni e tutti i volontari “per quello che hanno fatto e stanno facendo. Il nostro scopo è sempre stato quello di legare sport e turismo, per far conoscere la città di Terni, e ad oggi possiamo dire di esserci riusciti”.

Infine Mario Scarzella, Presidente Fitarco: “Tutte le competizioni organizzate qui a Terni hanno portato grandi risultati organizzativi e agonistici. La location fa innamorare ed è perfetta sia per il 3D che per il Campagna: posso dire che la Cascata e tutto il suo parco sono davvero meravigliosi. Questo insieme di elementi ci hanno convinto a candidare Terni per i Mondiali 3D del 2021, oggi diamo l’ufficialità di questa notizia e lavoreremo tutti insieme per riuscire a portare qui questo importante evento internazionale. Naturalmente il biglietto da visita degli Europei Campagna del 2013 e del Mondiale 3D organizzato nel 2015 in questi splendidi luoghi permette all’Italia di essere favorita per ottenere ufficialmente, tra novembre e dicembre, l’ok da parte dell’Executive Board World Archery”.

4° Grand Prix Tiro di Campagna

Lo splendido scenario della Cascata delle Marmore torna ad ospitare un grande evento di tiro con l’arco. Organizzata dagli Arcieri Città di Terni, dal 27 al 29 luglio si disputerà la quarta edizione del Grand Prix Tiro di Campagna, la Finale Nazionale dedicata all’affascinante disciplina arcieristica “Hunter & Field” che vedrà in gara gli arcieri che si sono qualificati dopo le fasi eliminatorie disputate in tutta Italia nel corso dell’anno.

A giocarsi il podio le tre divisioni classiche della disciplina, arco olimpico, compound e arco nudo, con l’aggiunta degli atleti del longbow. La competizione, che prevede le categorie Over 18 e Under 18, cinterà su due diverse classifiche per gli oltre 200 arcieri che arriveranno a Terni per il weekend: la classifica “A” con gli
atleti più titolati ed esperti e quella “B” con gli atleti che ambiscono a scalare posizioni per raggiungere i vertici nazionali ed internazionali.

A disputarsi le medaglie, i premi in denaro e in materiale tecnico ci saranno sicuramente i migliori arcieri azzurri che, dopo i Tricolori di specialità dello scorso mese ai Pratoni del Vivaro (Rm), tornano a confrontarsi per giocarsi la possibilità di ottenere la convocazione per i Campionati Mondiali Campagna che si disputeranno a Cortina d’Ampezzo dal 4 al 9 settembre. Proprio per questo saranno naturalmente presenti a Terni anche il Direttore Tecnico di Settore Giorgio Botto e il tecnico di supporto Daniele Bellotti.

Rispetto alle precedenti edizioni il Grand Prix 2018 utilizzerà un riadattamento del nuovo regolamento internazionale del tiro di campagna sperimentato da World Archery lo scorso anno in occasione dei World Games di Wroclaw (Pol), regolamento che verrà applicato anche ai Mondiali Campagna di Cortina 2018. Dopo il percorso di qualifica, che prevede un percorso da 16 bersagli posizionati a distanze conosciute e sconosciute, i migliori 8 arcieri accedono alle eliminatorie: i primi due in ranking delle divisioni arco olimpico, compound, arco nudo e longbow, otterranno l’accesso diretto alle semifinali, mentre i restanti 6 arcieri saranno impegnati negli scontri diretti su un percorso da 6 bersagli al termine dei quali si conosceranno gli altri due posti disponibili per le semifinali e le successive finali che si disputano su un percorso da 4 bersagli e che definiranno il podio finale della classifica A e della classifica B.

Venerdì 27 luglio dalle 14:00 alle 19:00 è previsto l’arrivo dei partecipanti per le fasi di accreditamento e i tiri di prova liberi presso piazzale Vasi alla Cascata delle Marmore. Sabato 28 luglio alle ore 9:00, sempre da Piazzale Vasi, il via delle pattuglie delle divisioni arco olimpico e arco nudo. Alle ore 13:15 faranno invece il loro ingresso in campo sui percorsi di gara gli atleti delle divisioni compound e longbow. Al termine della qualifica, ci sarà lo “show match” tra i primi due classificati di tutte le divisioni per la definizione del tabellone delle semifinali e, successivamente, i match eliminatori fino alle semifinali dell’olimpico e dell’arco nudo presso Piazzale Vasi.

Domenica 29 luglio si comincia alle 8:15 del mattino con le semifinali del compound e del longbow e, successivamente, gli arcieri si giocheranno presso Piazzale Byron, la spettacolare terrazza che fronteggia la Cascata delle Marmore già sede delle finali degli Europei Campagna e dei Mondiali 3D, i match che valgono il bronzo e l’oro di tutte le divisioni.

Terni e il tiro con l’arco

Il Grand Prix Campagna 2018, che gode del patrocinio della Regione Umbria, del Comune di Terni e del supporto del main sponsor ERG, grazie al lavoro degli Arcieri Città di Terni, rappresenta l’ennesimo evento dedicato al tiro con l’arco nel capoluogo umbro. Con la regia del Consigliere Federale Stefano Tombesi e del Presidente degli Arcieri Città di Terni Mauro Sbaraglia, nel 2013 è stato ospitato il Campionato Europeo Campagna e nel 2015 il Campionato Mondiale 3D. Il sodalizio ternano vanta anche l’organizzazione di altri tre eventi federali di prima grandezza: un Campionato Italiano Campagna, una Coppa Italia delle Regioni e una Coppa Italia Centri Giovanili. Ma la voglia di tiro con l’arco non è sopita con questo evento, visto che Terni ha già ufficializzato a World Archery la sua candidatura per riportare il Campionato Mondiale 3D del 2021, con ottime possibilità di ottenerlo per la seconda volta.

 La manifestazione verrà seguita dalle telecamere di YouArco, il canale ufficiale FITARCO sulla piattaforma youtube. Domenica le finali in diretta streaming. News, risultati e fotogallery saranno disponibili sul sito della Federazione nella pagina dell’Evento.

share

Commenti

Stampa