Tiro a volo, primo Trofeo nazionale Federcaccia: i vincitori

Tiro a volo, primo Trofeo nazionale Federcaccia: i vincitori

Redazione

Tiro a volo, primo Trofeo nazionale Federcaccia: i vincitori

La manifestazione al campo "Umbriaverde" di Massa Martana
Sab, 22/08/2020 - 12:18

Condividi su:


Una grande festa di sport e di sano agonismo, quella andata in scena al campo di tiro a volo “Umbriaverde” di Massa Martana, scenario per il primo Trofeo Nazionale Federcaccia, fortemente voluto dal coordinatore della commissione sportiva Aldo Pompetti e affidato alla puntuale organizzazione della vicina Umbria.

I vincitori

Certamente la paura del Covid ha frenato gli entusiasmi e, di conseguenza, la partecipazione, che ha registrato alcune defezioni annunciate: tuttavia i risultati sono stati di valore, con il laziale Franco Fiorucci – seconda categoria –  che ha spaccato ben 72 piattelli su 75 per aggiudicarsi l’ambito trofeo come primo assoluto, staccando di un solo punto il duo composto da Gianluca Casamassima e Federico Sabatini.

In eccellenza e prima si impone Marco Leonardi al termine di un barrage a tre con Massimiliano Galli e Moreno Cosimetti. Fabio Piacentini ha vinto nella terza categoria, davanti a Emanuele Bernardini e Giorgio Fiaoni. Tra i veterani vittoria con 70 piattelli per Danilo Palazzoni, davanti a Massimo Laureti ed Eugenio Ghilardi. Infine, successo per Stefano Bocci con 68 piattelli tra i master, seguito da Vito Malafoglia e Spartaco Baldini.

Il commento di Piccioni

“Non capita spesso l’occasione di organizzare una manifestazione nazionale – le parole del responsabile regionale della commissione sportiva Giulio Piccioni, presidente provinciale di Federcaccia Terni – e, in questo senso, essere stati scelti come Umbria in un periodo così particolare è stato per noi motivo di vanto, orgoglio e ulteriore responsabilità. Il coordinamento nazionale ci ha riconosciuto non soltanto le nostre tradizioni tiravolistiche ma, anche e soprattutto, la serietà e la capacità organizzativa necessarie a realizzare un evento all’altezza della situazione, che, in questo percorso di ripresa dopo la fase acuta del Covid-19, sta cercando faticosamente di tornare alla normalità. La Federazione sta facendo la propria parte, tanto dal punto di vista nazionale quanto sotto l’aspetto delle sue propaggini regionali e locali”.

A prevalere, alla fine, è stata la volontà di stimolare l’interesse verso la nuova stagione venatoria, pienamente soddisfatta grazie alla partecipazione di una nutrita pattuglia di tiratori corretti e molto validi sotto l’aspetto tecnico e sportivo.

Pompetti: c’erano gli appassionati

“Non saremo stati centinaia e centinaia di partecipanti – ha dichiarato soddisfatto, con una battuta, il coordinatore nazionale Aldo Pompetti – ma di sicuro siamo quelli più appassionati! Ringrazio tutti i giudici, gli organizzatori e soprattutto i concorrenti, augurando a ognuno di voi un grosso ‘in bocca al lupo’ per la stagione venatoria alle porte”.

Presente Luciano Rossi

Una bella giornata arricchita dalla presenza e dalla partecipazione del massimo dirigente della Federazione Italiana Tiro a volo, il presidente Luciano Rossi, iscritto come tiratore a questo Trofeo Nazionale Federcaccia che è anche suo. “Non partecipo a nessuna gara di tiro a volo – ha scherzato con i presenti, fra i quali il presidente nazionale Federcaccia Massimo Buconi – ma a questa gara non potevo proprio dire di no”.

Insomma, Federcaccia c’è e si è ritrovata, come sempre, a difesa della caccia utile e sostenibile insieme a tutte le attività sportive che rivestono carattere economico e sociale ad essa collegate. E sempre con il sorriso sulle labbra, nel clima amichevole e sportivo che contraddistingue le manifestazioni competitive della Federazione.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!